Ingredienti:
• 130 g di farina 00
• 30 ml di acqua
• 1 cucchiaio di olio di semi
• 1 uovo
• 1 kg di mele
• 60 g di zucchero
• 50 g di burro
• 3 cucchiai di pangrattato
• 50 g di uvetta
• 1 cucchiaio di pinoli
• 1 cucchiaino di cannella
• 1 limone
• 2 cucchiai di rum
• 1 pizzico di sale
• panna montata q.b.
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 60 min

Il cibo nei film di Tarantino ha un ruolo fondamentale. Ecco qual è quello dello strudel di Bastardi senza Gloria.

Sono molti i film di Quentin Tarantino dove il cibo viene utilizzato per sottolineare momenti e scene significative. Uno di questi è lo strudel di Bastardi Senza Gloria, ambientato nella Germania nazista del 1944. La scena ritrae Shoshanna mentre mangia questo famoso dolce di mele e cerca di non farsi riconoscere dal colonnello Hans Landa che qualche anno prima aveva sterminato tutta la sua famiglia.

La scena dello strudel con panna di Bastardi senza Gloria è tra le più significative e in molti si sono chiesti come prepararlo a casa. Le ricette del cinema infatti, pur nella loro semplicità, hanno un certo fascino e ricrearle ci permette di catapultarci direttamente sul set.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

strudel bastardi senza gloria
strudel bastardi senza gloria

Come preparare la ricetta dello strudel di Bastardi senza gloria

  1. Per prima cosa preparate la pasta dello strudel. Versate la farina in una ciotola, unite l’uovo, l’acqua e un pizzico di sale. Impastate velocemente poi incorporate l’olio e finitelo di lavorare sulla spianatoia fino a formare un panetto liscio. Lasciatelo riposare coperto da pellicola per un’ora.
  2. Nel frattempo sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a tocchetti non troppo grandi. Trasferitele in una ciotola, unite lo zucchero e irroratele con il succo di limone.
  3. Mettete in ammollo l’uvetta nel rum e tostate il pangrattato in padella nel burro sciolto.
  4. Unite alle mele l’uvetta ammollata, i pinoli, la scorza del limone e un pizzico di cannella e mescolate.
  5. Stendete la frolla a formare un rettangolo spesso 4 mm circa, distribuite per il lungo al centro il pangrattato tostato e sopra le mele. Richiudete bene sigillando i lati poi cuocete a 190°C per un’ora. Servitelo tiepido con un ciuffo di panna montata e cospargendolo con lo zucchero a velo.

Lo strudel di mele di Bastardi senza gloria è davvero semplice da preparare. Se amate le ricette dei film provate anche i maccheroni di “Un americano a Roma”.

Conservazione

Lo strudel si conserva in frigorifero per 2-3 giorni. Vi consigliamo di consumarlo a temperatura ambiente o meglio ancora di intiepidirlo al microonde prima di servirlo.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 05-06-2022


La ricetta vegana delle crepes di ceci senza glutine e senza uova

Cheesecake ai lamponi senza cottura, un facile dessert estivo