Ingredienti:
• 350 g di funghi porcini freschi (peso da puliti)
• 1/2 cipolla bianca o dorata
• 125 ml di panna
• vino bianco q.b.
• 1 presa di funghi porcini secchi
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• 1 spicchio di aglio
• 1 mazzetto di prezzemolo fresco
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

La ricetta del sugo ai funghi porcini e panna, un condimento delicato ma allo stesso tempo saporito e perfetto per condire primi piatti di pasta o la polenta.

Il sugo ai funghi porcini arricchito con panna e insaporito con aromi vari è un condimento molto saporito e adatto per condire primi piatti di pasta lunga o corta, ma anche per condire la polenta o bruschette di pane. Vediamo ora tutti i passaggi della preparazione e qualche variante golosa.

Siete pronti per la ricetta del sugo ai funghi porcini? Allora seguiteci e andiamo subito in cucina!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

sugo ai funghi
sugo ai funghi

Come fare il sugo ai funghi freschi

  1. Per prima cosa mettete in ammollo i funghi secchi in un bicchiere di acqua tiepida poi tagliate i porcini freschi a tocchetti.
  2. Sbucciate la cipolla, tritatela finemente poi fatela rosolare in un’ampia casseruola con un filo d’olio e uno spicchio di aglio. Quando la cipolla sarà ben dorata aggiungete anche i funghi secchi ammollati e strizzati. Lasciate insaporire per alcuni minuti poi unite anche i funghi porcini freschi.
  3. Mescolate e lasciate cuocere almeno per dieci minuti a fuoco vivace. Quando i funghi risulteranno belli morbidi e cotti insaporiteli con il sale e il pepe, aggiungete il prezzemolo tritato e sfumate con il vino bianco.
  4. Alzate la fiamma e lasciate evaporare l’alcol. Solo quando l’alcol sarà completamente evaporato aggiungete anche la panna, socchiudete la casseruola con il coperchio e lasciate cuocere ancora per 15 minuti circa.

Utilizzate il sugo ai funghi senza pomodoro per condire primi piatti di pasta a piacere, è infatti uno dei sughi veloci (ma gustosi) più apprezzati!

Consigli per la conservazione: il sugo preparato seguendo questa ricetta può essere conservato in frigorifero per 1-2 giorni al massimo.

Sugo ai funghi Bimby

  1. Dopo aver pulito i funghi e aver messo in ammollo quelli secchi, sbucciate la cipolla e tritateli a vel. 7 per 15 sec.
  2. Aggiungete l’aglio e l’olio e fate andare a vel. 1, 100° per 2 min.
  3. Aggiungete ora i funghi, il sale, il pepe e il prezzemolo e fate andare alla stessa vel. per altri 5 min.
  4. È il momento del vino, sfumate e poi inserite la panna. Lasciate in cottura per circa 10 min.

Salsa ai funghi: quali scegliere?

Gnocchi ai funghi
Gnocchi ai funghi

Vediamo che cosa cambia se sceglierete un diverso tipo di fungo per preparare questo sugo. Ognuno ha diverse proprietà e si presta meglio ad alcune preparazioni o piatti in particolare.

• sugo ai porcini: in questo caso ci serviamo di una delle varietà più conosciute. La polpa è candida e avvolgente, e il periodo perfetto è l’autunno. Con la tagliatelle sono senza dubbio la scelta giusta.

• Sugo di funghi champignon: si trovano tutto l’anno, sono più economici e sono perfetti per spaghetti, gnocchi, lasagne o altro. Occhio alle dimensioni però, perché più piccoli sono più il loro sapore verrà fuori.

• Sugo ai funghi secchi: da provare con le mafaldine o con un piatto di pasta in generale. Sicuramente il vantaggio di questa tipologia è che si possono trovare tutto l’anno, ma del resto il gusto finale potrebbe essere meno saporito. Ricordatevi di farli rinvenire in acqua tiepida o calda per almeno 10 minuti, poi strizzateli e fateli a pezzi grossolani.

Se vi è piaciuta la ricetta del sugo ai funghi bianco, scoprite il video della preparazione.

In alternativa potete provare i funghi porcini trifolati al Marsala.

5/5 (2 Reviews)
TAG:
Funghi Ricette Bimby

ultimo aggiornamento: 30-09-2019


Pesce spada al burro: un piatto dal successo assicurato

Pochi ingredienti (e grande qualità): ecco come preparare un’ottima tagliata di manzo