Ingredienti:
• 200 ml di panna fresca liquida
• 200 g di cioccolato fondente
• 130 g di cioccolato al latte
• cacao amaro in polvere q.b.
difficoltà: facile
persone: 30
preparazione: 15 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 54

I tartufi al cioccolato, senza cottura, sono pronti in pochissimi minuti. Ricoperti di cacao e incredibilmente gustosi, ecco come farli in casa.

Oggi, vediamo come preparare i tartufi al cioccolato fondente. Si tratta di una ricetta semplice e veloce, che riesce a mettere d’accordo grandi e piccoli. Questi dolcetti sono delle palline ricche di tutto il gusto del cioccolato e decorate in tanti modi. Dalla copertura di granella di pistacchio a quella di cocco, la decorazione più comune e più apprezzata resta quella con il cacao in polvere.

Pronte in pochissimi minuti, queste palline al cioccolato fondente sono talmente buone che una tira l’altra. L’impasto è facile da preparare, perché è fatto a base di panna, cioccolato al latte e quello fondente. Una volta preparati, lasciateli riposare molto tempo, così da risultare ancora più consistenti e irresistibili.

Vi abbiamo convinto? Continuiamo!

10 ricette per tenersi in forma

Tartufi al cioccolato
Tartufi al cioccolato

Preparazione della ricetta per i tartufi al cioccolato

  1. Cominciate preparando la ganache. Usando un coltello, tritate grossolanamente sia il cioccolato al latte che quello fondente.
  2. Prendete un pentolino dal fondo spesso e mettetelo sul fornello. Versate al suo interno la panna fresca liquida.
  3. Fate cuocere a fuoco moderato, fino a quando raggiunge il bollore. Una volta fatto, spegnete e togliete dal fornello.
  4. Nella panna calda, versate i pezzi di cioccolato fondente; poi, anche i pezzi di quello al latte.
  5. Usando una frusta a mano, mescolate continuamente. Nel frattempo, tutto il cioccolato deve sciogliersi.
  6. Ottenuto un composto omogeneo e lucido, soprattutto senza grumi, spostatelo in una ciotola e fate raffreddare. Intanto, rivestite con carta forno un vassoio.
  7. Quando è freddo, mescolate un po’ per ammorbidirlo; prelevate un po’ di composto alla volta (circa 12 g) e modellatelo con due cucchiai o tra le mani, per dargli la forma di una pallina.
  8. Man mano che componete i tartufini al cioccolato, distribuiteli (distanziati) sul vassoio.
  9. Mettete i dolcetti in frigo per 30 minuti, per far rassodare l’impasto.
  10. Trascorso questo tempo, versate il cacao in polvere in una piccola ciotola. Fate rotolare al suo interno un dolcetto alla volta. Una volta fatto, rimetteteli in frigo fino al momento di servirli.

Conservazione

I tartufi al cioccolato veloci sono dei dolcetti gustosi, che vanno subito a ruba. Potete conservarli in frigo, per 2 settimane, in un contenitore ermetico; ricordate di toglierli dal frigo 2 ore prima di servirli.

Provate anche i particolari tartufini al cocco!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 16-09-2022


Pasta col cavolfiore: semplice, buona e delicata

Funghi e salsiccia, gli ingredienti per una lasagna rustica