Ingredienti:
• 400 g di ricotta
• 200 g di farina di cocco (+ q.b. per ripassare)
• 90 g di zucchero a velo
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 00 min

Non c’è un solo modo di preparare i tartufini al cocco, ma ce n’è solo uno per mangiarli. Scopriamo insieme la ricetta e alcune golose varianti.

Trovare dei dolci facili e veloci può rivelarsi un’impresa ardua, per questo oggi vi proponiamo i nostri tartufini al cocco. Bastano tre ingredienti e meno di 10 minuti per preparare della palline al cocco ideali da servire sia come dessert di fine pasto, magari insieme al caffè, sia da gustare a merenda.

Il bello di questi tartufini al cocco poi è che si prestano a moltissime varianti. Dalla più light, che poi è quella che stiamo per mostrarvi, alla più ricca a base di mascarpone passando per la golosissima Nutella. Basta davvero un po’ di fantasia e questa ricetta si rivelerà senza limiti! Vediamo insieme come procedere!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Tartufini al cocco
Tartufini al cocco

Come preparare la ricetta dei tartufini al cocco

  1. Per prima cosa trasferite la ricotta in una ciotola e lavoratela a crema con una spatola o con un cucchiaio di legno. Volendo potete anche setacciarla per renderla ancora più liscia.
  2. Unite lo zucchero a velo, meglio se setacciato, e mescolate fintanto che non si sarà assorbito.
  3. L’ultimo ingrediente da aggiungere è il cocco. Mescolate bene fino a ottenere un impasto piuttosto asciutto e facilmente lavorabile con le mani.
  4. Formate ora delle palline non troppo grandi (calcolate che andranno mangiate in un solo boccone) e passatele una a una nella farina di cocco.
  5. Disponetele su un piatto mano a mano che sono pronte e lasciatele riposare in frigorifero per 30 minuti prima di servirle.

I tartufini al cocco e ricotta piacciono proprio a tutti. Sono anche un’idea originale da portare come dono quando siete ospiti a cena da amici e parenti, quindi vi consigliamo di segnarvi la ricetta. Inoltre, vi consigliamo di provare anche i tartufini con fiocchi di avena: sono particolari ma davvero ottimi!

Tartufini al cocco: golose varianti

Nella loro semplicità, questi tartufini si prestano davvero a molte varianti. Vediamole insieme:

  • Tartufini al cocco e mascarpone: si preparano semplicemente sostituendo la ricotta con uguale dose di mascarpone. Risulteranno più cremosi e “grassi” al palato.
  • Tartufini al cocco e panna: la preparazione è leggermente diversa e occorre portare a bollore 250 g di panna dolcificata con 100 g di zucchero a velo. Si aggiungono poi 250 g di farina di cocco e si prosegue la cottura per 5 minuti. Il composto ottenuto va fatto riposare in freezer per 30 minuti prima di procedere con la formazione delle palline e il loro passaggio nella farina di cocco.
  • Tartufini al cocco e Nutella: come la versione base che vi abbiamo proposto, si ottengono mescolando pari quantità di farina di cocco e Nutella. In questo caso però non sarà necessario aggiungere zucchero dato che la crema di nocciole ne ha già una discreta quantità.
  • Altri modi di decorare i tartufini al cocco: passarli in altro cocco è senza dubbio la scelta più veloce ma potete optare anche per altri ingredienti. Dal più semplice cacao (amaro o dolce) alla granella di frutta secca: qualsiasi idea vi passa per la testa sarà perfetta.

Conservazione

Potete conservare le palline di cocco in frigorifero per 2-3 giorni. Assicuratevi però di coprirli per bene con della pellicola perché tendono ad asciugarsi.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 19-10-2021


Prepariamo l’irresistibile pizza con pasta sfoglia

Fateci sapere se riuscirete a resistere agli gnocchi di malga