Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 150 g di farina di mandorle
• 150 g di strutto
• 150 g di zucchero
• 120 g di zucchero a velo
• 1 uovo
• 1 albume
• 1 pizzico di sale
• 1/2 cucchiaino di bicarbonato
• 150 ml di latte
• 3 cucchiai di cacao amaro
• 1 cucchiaino abbondante di cannella
• 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
• 1 pizzico di cardamomo
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 40 min

I tetù e teio sono dei biscotti molto speziati tipici della cucina siciliana, solitamente preparati in occasione del giorno dei morti.

La cucina italiana nasconde moltissimi segreti e alcune ricette sono davvero poco note fuori dal loro territorio di origine. Tra queste ci sono i tetù e teio, dei biscotti tipici siciliani ricoperti di glassa e dal cuore morbido. Noti anche come biscotti siciliani dei morti, originariamente venivano preparati con gli scarti della pasticceria.

Ecco quindi che con tutta probabilità, l’aggiunta di spezie dal sapore così deciso come la cannella, i chiodi di garofano e il cardamomo, serviva proprio per uniformarne quanto più possibile il sapore. Erano infatti dolcetti dei poveri che però con il loro aroma creavano immediatamente un clima di festa. La preparazione è davvero semplice perché l’impasto è simile alla frolla, ma vi garantiamo che non ha proprio nulla di banale.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Biscotti teio
Biscotti teio

Come preparare i tetù e teio con la ricetta originale

  1. Per prima cosa impastate la farina con lo strutto fino a ottenere un impasto sbriciolato.
  2. Unite quindi la farina di mandorle, tutte le spezie ridotte in polvere e lo zucchero.
  3. In questa fase aggiungete anche il sale, il bicarbonato e l’uovo e mescolate.
  4. Versate il latte che vi servirà per ottenere un impasto simile alla pasta frolla ma più morbido.
  5. Dividete l’impasto in due parti e a una di esse aggiungete il cacao.
  6. Avvolgeteli nella pellicola e metteteli in frigorifero per 30 minuti.
  7. Preparate delle porzioni da 35 g l’una, rotolatele tra le mani a formare delle palline e adagiatele su una teglia rivestita di carta forno.
  8. Cuocete a 180°C per 30 minuti, tenendo separate le due teglie con le due tipologie di biscotti.
  9. Procedete ora con la glassa mescolando l’albume con lo zucchero a velo.
  10. Intingete i biscotti e mano a mano che sono pronti adagiateli su una teglia rivestita di carta forno.
  11. Infornate di nuovo a 120°C per 10 minuti.
Biscotti tetu
Biscotti tetu

Se amate le ricette di dolci siciliani vi consigliamo di provare anche i piparelli alla messinese, una sorta di cantuccio.

Conservazione

I tetù e teio si conservano in una scatola di latta per oltre una settimana.

0/5 (0 Reviews)

Novità in cucina con gli scallion pancake!

Difficile resistere alla golosità di una torta salata con patate e salsiccia!