Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 125 ml di acqua
• 25 g di lievito di birra fresco
• 200 g di burro
• zucchero semolato q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 45 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 267

I torcetti di Saint Vincent sono dei deliziosi dolcetti tipici della Valle d’Aosta, estremamente semplici ma deliziosi.

Cercate dei dolcetti squisiti da avere sempre a disposizione per allontanare la fame o accogliere ospiti improvvisi? La soluzione perfetta sono i torcetti di Saint Vincent, dei biscotti tanto semplici quanto buoni. Si tratta di piccole delizie a forma di anelli, fatti con un impasto morbido e friabile. La loro particolarità è la copertura di zucchero che, invece, non viene aggiunto all’interno dell’impasto. Quest’ultimo è fatto con burro, ma per l’occasione sceglietene uno genuino e di qualità.

Questi torcetti sono tipici della Valle d’Aosta e facili da fare. Accompagnateli con un buon caffè, gustateli da soli o nel latte a colazione.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Torcetti di Saint Vincent
Torcetti di Saint Vincent

Preparazione della ricetta per i torcetti di Saint Vincent

  1. Per prima cosa, lasciate il burro a temperatura ambiente per farlo ammorbidire.
  2. In una ciotola, versate la farina a fontana (dopo averla setacciata).
  3. In un pentolino, versate l’acqua e scaldatela sul fornello. Successivamente, immergetevi il lievito e mescolate per farlo sciogliere.
  4. Scavate una fossetta al centro della farina e versatevi il composto di acqua e lievito e un pizzico di sale. Impastate con le mani, per ottenere un composto più sodo e omogeneo.
  5. Lasciate il panetto in una ciotola, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo caldo per 1 ora.
  6. Trascorso questo tempo, tagliate a tocchetti il burro morbido e, poco alla volta, incorporatelo al panetto. Assicuratevi di averlo incorporato del tutto, prima di passare alla prossima aggiunta.
  7. Terminata questa operazione, fate lievitare ancora 1 ora, in una ciotola coperta con il canovaccio.
  8. Successivamente, trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata. In una ciotola, versate lo zucchero.
  9. Prendete un po’ di impasto alla volta e lavoratelo per ottenere dei rotolini sottili, dello spessore di un dito e lunghi circa 10 cm. Tagliateli e annodateli, come a chiuderli ad anello a forma ovale, pressando per unire le estremità.
  10. Passate ciascun biscotto nello zucchero, pressando per far aderire il dolcificante.
  11. Prendete una teglia e rivestitela con carta forno. Man mano che componete i torcetti, disponeteli (distanziati) su questa teglia.
  12. Una volta fatto, fateli cuocere in forno a 190°C per 15 minuti. Quando sono ben dorati, potete sfornarli.

Conservazione

I torcetti valdostani sono dolcetti perfetti per qualsiasi momento: a colazione, per uno spuntino o a fine pranzo, non possono mancare in casa. Conservateli per 2 settimane, in una scatola di latta.

Per altre ricette facili e veloci, provate quella dei nutellotti.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 11-05-2022


Una ricetta genuina e tradizionale: il pane indorau

Spaghetti alla bottarga: una prelibatezza!