Metodo di cottura perfetto per mantenere intatte le proprietà dei cibi e di gran moda nell’ultimo periodo. Stiamo parlando dalla vasocottura, scopriamo subito di cosa si tratta!

Le tecniche di cottura da utilizzare in cucina sono tantissime e tra queste ce n’è una che negli ultimi sta vivendo una “riscoperta”: è la vasocottura, tecnica pratica, veloce e adatta per cucinare anche interi menù.

Questo metodo di cottura si ispira alla cottura delle conserve poiché tutti gli ingredienti vanno inseriti all’interno di un vaso a chiusura ermetica e poi si procede con la cottura. La vasocottura, inoltre, è una tecnica anche scenografica poiché potete servire le pietanze direttamente all’interno dei vasetti per la vasocottura.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Vasocottura
Vasocottura

Come cucinare con vasocottura: al microonde, a bagnomaria o al forno

La vasocottura può essere realizzata in modalità diverse. Solitamente si predilige la cottura al microonde, a bagnomaria o al forno, ma c’è anche chi, per ottimizzare i tempi, sfrutta la cottura in lavastoviglie per sfruttare il calore sfruttato durante il lavaggio. Dopo aver riempito i vasetti potete procedere subito alla cottura al forno o al microonde, oppure potete conservare i vasetti in frigorifero e scaldarli all’occorrenza.

La cottura di questo tipo può essere paragonata da una parte alla cottura in pentola a pressione, poiché i tempi sono ridotti drasticamente. Dall’altra parte è molto simile alla cottura al cartoccio, dato che all’interno del vasetto, grazie al vapore e all’umidità sviluppati durante la cottura, i cibi si mantengono morbidi e saporiti. Se optate per la cottura a bagnomaria dovete chiudere bene i vasetti, appoggiarli in un tegame riempito con l’acqua e foderato con un canovaccio pulito e far cuocere per 15 minuti.

In forno a microonde a 700-800 W potete cuocere le vostre pietanze in 6 minuti. In alternativa potete utilizzare il classico forno mettendo i vasetti all’interno di una pirofila con 2 cm di acqua e far cuocere a 60°-80°C per 20 minuti.

Ricette per la vasocottura

Per preparazioni di questo tipo è fondamentale utilizzare vasi per la vasocottura appositi e a chiusura ermetica, con guarnizione in gomma e tali da mantenere il sottovuoto.

In vasocottura è possibile cucinare qualsiasi pietanza facendo attenzione agli ingredienti e all’acqua presente al loro interno. Questa tecnica di cottura è perfetta per cucinare carne e pesce, ortaggi, frutta, pasta e dolci.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 11-05-2022


Pasta alla norma con il Bimby, la rivisitazione della ricetta originale

Una ricetta genuina e tradizionale: il pane indorau