Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 130 g di mandorle pelate
• la scorza grattugiata di 1 limone
• 170 g di burro
• 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
• 1 tuorlo
• 150 g di zucchero semolato
• zucchero a velo q.b.
• mandorle a lamelle q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 25 min
cottura: 35 min
kcal porzione: 467

Preparare la torta di Lodi è molto semplice, si tratta di un dolce facile e veloce a base di mandorle e altri ingredienti genuini.

Nota anche con il nome di Tortiona, la torta di Lodi è un dolce lombardo molto amato. Il suo nome deriva dal termine tortijon, ovvero il filo di ferro che un tempo era usato per dividere in porzioni perfette questo dessert. Ad ogni modo, si tratta di una torta simile alla sbrisolona, in quanto anche questa è arricchita del sapore delle mandorle. Tuttavia, si differenzia per qualche caratteristica nella preparazione del tutto originale. Facile da fare e pronta in poco tempo, la torta si fa con ingredienti genuini, con solo burro, farina, zucchero e tuorlo. Cuocetela in forno e fatevi conquistare dal suo delicato profumo.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Torta di lodi
Torta di lodi

Preparazione della ricetta per la torta di Lodi

  1. Per prima cosa, versate le mandorle pelate nel recipiente di un mixer e tritatele grossolanamente. Poi, mettetele da parte.
  2. Dopo aver fatto ammorbidire il burro fuori dal frigo, tagliatelo a tocchetti e mettete i pezzi in una ciotola.
  3. Aggiungete lo zucchero semolato e mescolate, per ottenere una crema liscia.
  4. Continuando a mescolare con una spatola, incorporate anche il tuorlo.
  5. Setacciate la farina e unitela al composto, insieme alle mandorle tritate. Amalgamate il tutto, mescolando in modo energico.
  6. Unite il lievito per dolci (setacciato) e la scorza grattugiata di limone e incorporateli. Il risultato deve essere un impasto sodo e omogeneo.
  7. Foderate con carta forno uno stampo per dolci a cerniera (con diametro di circa 26 cm).
  8. Posizionate all’interno l’impasto e stendetelo in maniera omogenea, lisciando la superficie con le dita.
  9. Rigate tutta la superficie con una forchetta, creando linee verticali e orizzontali.
  10. Fate cuocere in forno a 180°C per 35 minuti, fino a quando appare dorata.
  11. Una volta cotta, sfornate e lasciate raffreddare completamente.
  12. In ultimo, non vi resta che decorare con zucchero a velo e mandorle a lamelle e servire.

Conservazione

Questa torta è un dolce tipico di Lodi fragrante e gustoso; potete gustarlo accompagnato con crema al mascarpone o semplicemente consumarlo a colazione. Si conserva per 4 giorni circa, sotto una campana di vetro.

Un altro imperdibile dolce della tradizione lombarda è la torta Bertolda!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 29-12-2022


Gamberoni con lardo: il secondo piatto più succulento che ci sia

Cercate un primo piatto raffinato? Provate i cannelloni di mare