Ingredienti:
• 100 g di farina di mandorle
• 80 g di farina 00
• 80 g di fecola di patate
• 4 uova
• 170 g di burro
• 230 g di zucchero a velo (+q.b. per decorare)
• 1 cucchiaino di estratto di mandorle
• 1 bustina di lievito per dolci
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 40 min

La torta Panarello rappresenta la tradizione genovese. Il suo segreto sta nella cottura: è grazie a lei se rimane così soffice!

La torta Panarello è un dolce tipico della città di Genova, solitamente acquistato per festeggiare il compleanno dei più piccoli. La ricetta originale è custodita dall’omonima pasticceria Panarello ma noi siamo riusciti a scoprirne i segreti. Oltre al particolare impasto, che rimane soffice oltre ogni immaginazione, e alla caratteristica decorazione sulla superficie, nasconde un altro segreto.

La torta panarellina, altro nome con cui è nota, si cuoce a partire da forno spento. Attenzione a non cambiare questo passaggio o il risultato non sarà per niente simile all’originale. Per il resto parliamo di una torta facile, perfetta per moltissime occasioni. Ecco come si prepara.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Torta Panarello
Torta Panarello

Come preparare la ricetta della torta Panarello

  1. Per prima cosa rompete le uova in una ciotola e unite lo zucchero a velo. Lavoratele con le fruste elettriche fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Unite la farina di mandorle e mescolate delicatamente con una spatola.
  3. Versate il burro fuso a temperatura ambiente e incorporatelo.
  4. Profumate con l’essenza di mandorle e aggiungete farina, fecola e lievito setacciati.
  5. Mescolate sempre delicatamente dal basso verso l’alto.
  6. Rivestite uno stampo di 24 cm con della carta forno (oppure imburratelo e infarinatelo) e versate l’impasto.
  7. Infornate partendo dal forno spento, impostate 180°C e cuocete per 40 minuti.
  8. Prima di sfornare fate la prova stecchino: se inserito al centro del dolce deve uscirne completamente asciutto.
  9. Una volta fredda, decorate la superficie con dello zucchero a velo. Per ottenere la caratteristica griglia, adagiate degli stuzzicadenti da spiedino e spolverizzate, poi con attenzione rimuoveteli.

Rimanendo in tema di dolci tipici, non lasciatevi sfuggire la nostra sbrisolona: non ve ne pentirete!

Conservazione

Potete conservare la torta Panarello fuori dal frigorifero, sotto una campana per dolci, per 2-3 giorni. Si manterrà soffice come appena fatta.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Torte di compleanno

ultimo aggiornamento: 14-09-2021


Toast di patate dolci: uno spuntino originale e delizioso

Zucchine in carrozza: la ricetta golosa per un aperitivo croccante!