Ingredienti:
• 300 g di farina (o altri ingredienti ridotti in farina come cerali e frutta secca)
• 150 g di latte (o altri ingredienti liquidi)
• 3 uova
• 150 g di zucchero (anche misto o 5 cucchiai di miele)
• 60 ml di olio di semi
• 1 bustina di lievito
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 50 min

Soffice e profumata, la torta svuotafrigo dolce è una vera e propria ricetta del riciclo. Ecco come prepararla usando gli avanzi della dispensa.

Quante volte ci capita di guardare con aria sconsolata dentro al frigorifero, ma anche all’interno della dispensa, e scoprire tutta una serie di vasetti e vasettini iniziati e mai finiti di marmellate e creme. Per non parlare poi dell’ultimo vasetto di yogurt che non vuole più nessuno e del goccino di latte nello sportello. Per ovviare al problema abbiamo ideato la torta svuotafrigo dolce.

Anche i biscotti e i cerali avanzati, come gli ultimi cucchiai di vari tipi di farine, le gocce di cioccolato o il cioccolato in tavoletta andranno benissimo per arricchire e rendere buonissimo questo dolce con gli avanzi. Il risultato non sembrerà per nulla raffazzonato: otterrete una torta soffice, facile e veloce che grazie ai nostri consigli potrà trasformarsi ogni volta in qualcosa di diverso. Volendo potete aggiungere anche della frutta a cubetti!

Torta svuotafrigo dolce
Torta svuotafrigo dolce

Come preparare la ricetta della torta svuotafrigo dolce

Se utilizzate biscotti, cereali, frutta secca o semi dovrete frullarli tutti fino a ottenere un peso totale di 300 grammi. Di questi però almeno 150 g dovranno essere di farina con glutine di tipo 00, 0 o 1.

  1. Montate le uova con lo zucchero (o una miscela di zuccheri) fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Unite quindi l’olio e il latte (vaccino, vegetale, oppure succo di frutta, di arancia, di mela, o yogurt).
  3. Amalgamate le farine (o la miscela di polveri) al composto liquido, aggiungete il lievito e amalgamate per bene al composto.
  4. A questo punto potete personalizzare il dolce come preferite aggiungendo ad esempio frutta fresca a tocchetti, gocce di cioccolato o cioccolato tritato al coltello, uvetta (ma anche mirtilli, bacche di goji) essiccata e reidratata.
  5. Versate l’impasto in una teglia di 24 cm di diametro rivestita di carta forno. Se la vostra idea è utilizzare anche avanzi di marmellata, potete distribuirli a cucchiaiate direttamente sull’impasto prima della cottura.
  6. Infornate la torta dolce svuotafrigo a 180°C per 40/50 minuti facendo la prova stecchino prima di sfornare.

Una volta fredda, toglietela dallo stampo e servitela. In questa fase potete aggiungere, compatibilmente a quanto fatto in precedenza (per intenderci, se avete messo la marmellata in superficie non aggiungete altro), della crema di nocciole, spalmata sulla superficie o all’interno della torta, dopo averla tagliata a metà.

Come per tutte le ricette svuotafrigo, anche in questo caso è molto importante rispettare le dosi finali indicate per ottenere un dolce ben riuscito. In alternativa, una delle ricette di dolci semplici che vi consigliamo di provare è la classica torta sette vasetti.

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Gusto e salute newsletter_ricette Torte

ultimo aggiornamento: 18-11-2020


Lasagne, che passione! Ecco 10 ricette che vi faranno sognare

Focaccia di cavolfiore e semi di chia: una ricetta veg coi fiocchi!