Mangiare cinese e bere italiano adesso è possibile grazie alla prima guida che insegna ciò e che si chiama Zhong can yi jiu!

Nasce la prima guida che permette di fare degli abbinamenti perfetti tra due culture culinarie differenti. Questa si chiama Zhong can yi jiu e ci permette di abbinare al meglio il cibo cinese con i più rinomati vini italiani.

La nuova guida è nata in collaborazione con il Club AIS Cina ed è diventata un prezioso strumento di marketing per le cantine italiane. Scopriamo meglio insieme di cosa si tratta e tutto quello che c’è da sapere in merito.

Zhong can yi jiu: la guida per abbinare il cibo cinese e il vino italiano!

È già online e ci permette di imparare ad abbinare i piatti tradizionali della cucina cinese, ma anche quelli contemporanei, con il buon vino italiano. Si tratta di un connubio molto particolare, ma che se fatto nel modo giusto, ci farà assaporare dei sapori unici e indimenticabili.

Cibo cinese
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/dimsum-cucina-cinese-cinese-cibo-2097947/

Il progetto è nato per far capire l’abbinamento perfetto tra un piatto e un buon bicchiere di vino. Inoltre lo scopo è quello di introdurre i nostri vini in un Paese differente, garantendo delle sensazioni nuove. È una sensazione speciale quella di assaporare il riso cinese, abbinato ad un buon vino magari toscano.

I piatti sono stati preparati dai migliori chef dei ristoranti di Cina, Hong Kong, Macau, Taiwan e Singapore. Un altro degli scopi del progetto è quello di far avvicinare i cinesi alle nostre cantine, per conoscere il mondo e apprezzarlo.

La guida si chiama 中餐意酒 e si legge Zhong can yi jiu. È stata prodotta in due lingue: in cinese e in inglese. L’idea è nata in collaborazione con Chinese Cuisines meet Italian Wines, promosso dall’Italian Wines World Summit, prodotto da The I Factor, con il Club AIS Cina e con il patrocinio dell’Ambasciata Italiana in Cina e dell’ICE di Pechino.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/dimsum-cucina-cinese-cinese-cibo-2097947/

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Qual è la differenza tra ‘allo scoglio’ e ‘alla pescatora’?

Cottura sottovuoto a bassa temperatura: cos’è e come si ottiene