Ingredienti:
• 100 g di riso basmati
• 200 g di acqua
• 1 uovo
• 1 cipollotto
• 100 g di piselli surgelati
• 1 carota
• 1 cucchiaio di zenzero grattugiato
• 1 spicchio di aglio
• olio di semi q.b.
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Sentiamo spesso parlare di riso fritto, soprattutto se ci è capitato di cenare in qualche ristorante asiatico. Sappiamo davvero cos’è e come si prepara? Ecco la ricetta originale cinese!

Il riso fritto è una ricetta tipica asiatica che assume connotazioni diverse a seconda del luogo in cui viene preparato. Il riso fritto cinese è in un certo simile al riso alla cantonese, ma differisce da quest’ultimo per l’assenza del prosciutto.

Per prepararlo occorre cuocere e raffreddare il riso basmati, un particolare riso a chicco lungo, per poi saltarlo in padella con olio bollente. A piacere vengono aggiunti diversi ingredienti come verdure, uova e gamberetti. La versione che vi proponiamo oggi è vegetariana.

Vediamo insieme come preparare il riso cinese.

10 ricette per tenersi in forma

Riso fritto cinese
Riso fritto cinese

Come preparare il riso fritto

  1. Come prima cosa occorre cuocere il riso basmati. Mettetelo in una pentola con l’acqua e un pizzico di sale. Coprite e lasciate cuocere finché tutta l’acqua non si sarà assorbita. Ci vorranno circa 15 minuti.
  2. Sgranate quindi il riso con una forchetta e fatelo raffreddare. Questa fase è fondamentale per ottenere un riso croccante e ben sgranato. 
  3. Nel frattempo dedicatevi alle verdure. Lavate la carota, sbucciatela e privatela delle estremità, quindi tagliatela a cubetti.
  4. Scaldate ora l’olio in un work, unite l’aglio tritato e lo zenzero.
  5. Lasciate insaporire un minuto quindi unite il cipollotto affettato, i piselli e le carote.
  6. Cuocete a fuoco vivo per qualche minuto.
  7. Unite quindi il riso ormai freddo e fatelo abbrustolire. Quando avrà un colore dorato unite l’uovo, mescolando velocemente.
  8. Servite il riso fritto ancora caldo. A piacere potete decorare con l’erba cipollina tritata fresca.

Conservazione

Consigliamo di conservare il riso fritto orientale per massimo 2 giorni in frigo, ben coperto dalla pellicola trasparente. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

LEGGI ANCHE: Spaghetti di riso: il meraviglioso piatto tipico cinese

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 22-01-2019


Come preparare i gamberi alla vesuviana: un buonissimo secondo piatto!

Buonissima e scenografica green velvet cake!