Ingredienti:
• 500 g di pandoro
• 250 g di ricotta
• 250 g di formaggio spalmabile
• 100 g di gocce di cioccolato
• 100 g di zucchero a velo
• 200 ml di panna da montare zuccherata
• cacao amaro q.b.
• 1 fiala di estratto di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 00 min

Per dare al pandoro un nuovo volto, soprattutto se vi dovesse essere avanzato, non c’è niente di meglio dello zuccotto di pandoro.

Sotto Natale si è letteralmente sommersi da panettoni e pandori e sebbene siano deliziosi, dopo un po’ stufano. Per riciclare il pandoro avanzato non c’è niente di meglio che preparare uno zuccotto di pandoro, perfetto da servire come fine pasto durante le domeniche invernali oppure come dolce dell’Epifania.

La preparazione è davvero semplice ma, grazie alla golosa farcitura a base di ricotta, philadelphia e gocce di cioccolato, assumerà un sapore tutto nuovo. Una volta sformato, potrete anche ricoprirlo con uno strato di panna e decorare il tutto con del cacao amaro o delle scaglie di cioccolato, ma vi garantiamo che il ripieno è già di per sé sufficiente a nobilitare il dolce.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

zuccotto di pandoro
zuccotto di pandoro

Come preparare la ricetta dello zuccotto

  1. Per prima cosa tagliate il pandoro a fette di 1 cm di spessore.
  2. Preparate poi la crema lavorando in una ciotola, con le fruste elettriche, il formaggio, la ricotta e lo zucchero, così da ottenere una crema omogenea.
  3. Incorporate poi le gocce di cioccolato e date una mescolata veloce con una spatola da cucina. A piacere, in questa fase, potete aromatizzare la crema con dell’estratto di vaniglia.
  4. Foderate interamente una ciotola con della pellicola e disponete le fette di pandoro, premendo un poco e cercando di non lasciare spazi tra una e l’altra.
  5. Versate all’interno la crema lasciando un centimetro dal bordo e richiudete con dell’altro pandoro a fette. Coprite con la pellicola in eccesso e mette in frigorifero per 6 ore.
  6. Togliete poi la pellicola a alla base e capovolgete lo zuccotto su un piatto da portata quindi rimuovete la pellicola rimanente.
  7. Montate la panna con le fruste elettriche e aiutandovi con una spatola coprite lo zuccotto. È sufficiente uno strato uniforme e sottile. Decorate con del cacao amaro in polvere e servite.

Se siete alla ricerca di altre idee, date un’occhiata allo zuccotto di Natale, uno dei dolci più versatili in assoluto.

Conservazione

Lo zuccotto di pandoro si conserva in frigorifero per 3 giorni. Servitelo ben freddo per garantirne la compattezza al taglio.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 15-01-2023


Prepariamo la tisana con zenzero e cannella, un vero toccasana!

Cavolfiore alla pizzaiola: un piatto vegetariano e sfizioso