Come fare gli agretti sott'olio: la ricetta passo per passo della conserva

Agretti sott’olio: la ricetta della conserva

Ingredienti:
• 1 bel mazzo di barba di frate o agretti
• aceto bianco q.b.
• acqua q.b.
• olio di semi q.b.
• aglio q.b.
• prezzemolo q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 5 min

Oggi facciamo gli agretti sott’olio, una conserva fatta in casa a base di ortaggi di stagione che potrete conservare fino a 8 mesi!

La barba di frate, conosciuta anche con il nome di lischi, agretti o lischeri, è un ortaggio tipico di questa stagione e può essere utilizzato per preparare moltissime pietanze, una di questa è gli agretti sott’olio. In tal modo, avete la possibilità di averli sempre a disposizione anche in altri periodi dell’anno e potete utilizzarli in moltissime preparazioni.

Qualche idea? Provateli ad esempio per insaporire crostini o bruschette di pane croccante, per condire la pasta o semplicemente come contorno per secondi piatti di carne o pesce. Vediamo ora tutti i passaggi della preparazione.

agretti sott'olio
agretti sott’olio

Preparazione degli agretti sott’olio

  1. Per prima cosa pulite bene gli agretti, eliminate tutta la parte della radice e sciacquateli bene sotto acqua corrente.
  2. Riempite la pentola con due terzi di acqua e un terzo di aceto di vino bianco, ponete sul fuoco e portate a ebollizione. Raggiunto il bollore tuffate gli agretti nella pentola, riportate a ebollizione e aspettate due minuti prima di scolarli.
  3. Stendete gli agretti su di un ripiano e fateli asciugare su di un canovaccio pulito. Riprendeteli quando saranno completamente asciutti e distribuiteli in vasetti di vetro accuratamente sterilizzati con aglio e prezzemolo.
  4. Coprite con l’olio e chiudete con il coperchio. Gli agretti preparati seguendo questa ricetta possono essere conservati in dispensa anche per 6-8 mesi in luogo asciutto e fresco.

In alternativa, potete provare tante ricette con gli agretti (per tutti i gusti).

ultimo aggiornamento: 22-03-2020