Ingredienti:
• 1 kg di albicocche
• 500 ml di acqua
• 250 g di zucchero
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

Le albicocche sciroppate sono un modo pratico e veloce per conservare il sapore dell’estate. Ecco come prepararle in modo rapido!

La primavera e l’estate sono le due stagioni più ricche di ortaggi e frutta ed è naturale quindi trovare modi diversi per conservarli per l’inverno. Le albicocche sciroppate, ad esempio, con il loro colore arancione acceso, sono perfette da mettere sotto vetro e ritirare in dispensa così da avere sempre a disposizione qualcosa di dolce, sfizioso ma allo stesso tempo naturale da gustare.

Contrariamente a quanto si possa pensare, preparare la frutta sciroppata è piuttosto semplice. Bastano solo due ingredienti, ovvero la frutta e lo zucchero, oltre a qualche vasetto ben sterilizzato, per preparare le albicocche sciroppate fatte in casa. Scegliete quindi della frutta matura e dolce, nel pieno dell’estate quando è anche più economica, e dedicatevi a questa ricetta per conservare le albicocche.

Albicocche sciroppate
Albicocche sciroppate

Come preparare la ricetta delle albicocche sciroppate

  1. Per preparare le albicocche sciroppate cominciate sterilizzando per bene i vasetti che andrete a utilizzare.
  2. In una pentola, portate a bollore lo zucchero con l’acqua per una decina di minuti, quindi spegnete e fate raffreddare completamente.
  3. Lavate quindi le albicocche e asciugatele per bene con un canovaccio pulito, quindi tagliatele a metà e rimuovete il nocciolo. Se dovessero essere troppo grandi, tagliatele in quarti.
  4. Distribuite le albicocche nei vasetti, senza premere troppo ma cercando di lasciare poco spazio tra una e l’altra quindi coprite con lo sciroppo ormai freddo.
  5. Chiudete i barattoli, avvolgeteli nei canovacci e metteteli in una pentola coperti da almeno 2 dita di acqua.
  6. Fate bollire per 30 minuti quindi lasciateli raffreddare nell’acqua prima di riporti in dispensa.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche le pesche sciroppate: non ve ne pentirete!

Conservazione

Le vostre albicocche sono pronte per essere conservate, lontane da fonti di luce e di calore, per anche 6 mesi. Potrete poi usarle come ingrediente principale per tantissimi dolci con le albicocche!

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Cucina italiana Ricette estive

ultimo aggiornamento: 23-06-2020


Fusilli senza glutine estivi

Porridge di quinoa e ciliegie, un goloso dessert senza glutine