Bacche di Goji o frutta fresca: cosa scegliere per fare il pieno di flavonoidi?

Si fa un gran parlare delle bacche di Goji, ma il loro potere antiossidante è davvero così insostituibile?

Le bacche di Goji, che da noi si trovano già disidratate e si vendono in pratiche bustine, sono molto conosciute ed apprezzate per le loro notevoli proprietà antiossidanti, che aiutano a rallentare – per quanto possibile – l’invecchiamento delle cellule e quindi dell’intero organismo, preservono la vista e hanno anche altre funzioni preventive riguardo a varie malattie degenerative.

Ve ne avevamo parlato anche noi, consigliandovi come usarle in cucina.

Leggi anche: Come usare bacche di goji in cucina

Le bacche di Goji sono spesso state riconosciute come dei veri portenti, in questo senso, quasi insostituibili per il loro altissimo contenuto di flavonoidi.

Ma stando alle dichiarazioni della nutrizionista Rosa Lenoci, dottoressa del direttivo Associazione Biologi Nutrizionisti Italiani (ABNI), possiamo mangiare frutta fresca ed ottenere lo stesso quantitativo di flavoinidi. La Lenoci ha comunicato in un’intervista rilasciata al portale di ADN Kronos:

Sono abbastanza contraria al cosiddetto novel food, meglio mangiare alimenti freschi e di stagione che quelli provenienti dall’estero.

Difatti le bacche di Goji non si coltivano di certo in Italia, ma arrivano dal Tibet. E ovviamente noi non sappiamo se le norme riguardo gli antiparassitari e la conservazione delle bacche, per i lunghi viaggi verso l’estero, siano sicure al 100%.

Frutti di bosco per servire anguria

Il consiglio della dottoressa è quello di fare una ricca spesa al mercato rionale, e sostituire le bustine di bacche di Goji con della frutta fresca: ad esempio, andranno benissimo i mirtilli e i lamponi, che contengono anch’essi un ottimo quantitativo di antiossidanti, quindi flavonoidi, e molte vitamine. Per non parlare delle arance, alleati concreti nella prevenzione di alcuni tipi di cancro e veri elisir di giovinezza per la mente e per il corpo.

Insomma, spenderemmo anche meno, comprando frutta fresca e di stagione anziché le bacche di Goji, e non ne perderemmo in salute.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-10-2015

X