Ingredienti:
• 1 barbabietola
• 2 peperoni rossi
• 300 g di cavolfiore
• 2 carote
• 2 zucchine
• 300 g di acciughe sotto sale
• 150 g di aglio
• olio evo q.b.
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 20 min

Un’idea nata dalle mani dello chef stellato piemontese Claudio Vicini, la bagna cauda da bere è una rivisitazione del classico antipasto piemontese.

La bagna cauda è un piatto tipico della cucina del basso Piemonte, una salsa saporita a base di aglio, olio e acciughe, che si accompagna a tantissime verdure e altri alimenti posti al centro del tavolo e gustati in compagnia. Questo piatto apparentemente povero ma ricco di sapore è stato rivisitato dallo chef stellato Claudio Vicini.

L’idea è quella di servire le verdure che solitamente compongono la bagna cauda (zucchine, peperoni, carote, cavolfiore e barbabietola), frullate e stratificate all’interno di un bicchiere da Martini, un altro simbolo della tradizione piemontese. A completare e insaporire il tutto, ovviamente, la famosa salsa. Curiosi di scoprire come preparare la bagna cauda da bere?

Bagna cauda da bere
Fonte foto: https://www.facebook.com/casavicina/

Come preparare la bagna cauda da bere

  1. Per prima cosa cuocete i peperoni in forno a 100°C per 90 minuti. Trasferiteli in un sacchetto gelo fino a completo raffreddamento quindi rimuovete la pelle.
  2. Lavate cavolfiore, zucchine e carote e lessatele in abbondante acqua salata, dopo averle ridotte a tocchetti, per qualche minuto. Dovranno mantenere tutta la loro croccantezza.
  3. Scolatele e raffreddatele il una ciotola colma di acqua fredda in modo da fissarne il colore.
  4. Frullate singolarmente tutte le verdure, compresa la barbabietola, aggiungendo olio quanto basta a ottenere una crema liscia.
  5. Nel frattempo preparate la bagna cauda. Lessate l’aglio, dopo aver rimosso l’anima centrale, per tre volte, cambiando ogni volta l’acqua e portandola a bollore. In ultimo aggiungete anche il 10% di latte.
  6. Passatelo poi al setaccio in modo da ottenere una sorta di purea e trasferitelo in una ciotola.
  7. Dissalate le acciughe, tritatele finemente al coltello e unitele all’aglio, mescolando per bene.
  8. a questo punto non vi resta che assemblare il tutto: formate degli strati alternando le verdure in crema e completate con un poco di bagna cauda.

Fonte foto: https://www.facebook.com/casavicina/

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati

TAG:
Gusto e salute

ultimo aggiornamento: 21-11-2019


Bicerin: storia e origini della bevanda tradizionale piemontese

Crocchette di zucca e amaranto: ricetta facile e senza glutine!