Ingredienti:
• 400 g di farina
• 200 g di acqua
• 200 g di zucca
• 60 g di ricotta di pecora o bruss
• 2 cucchiai di parmigiano
• maggiorana q.b
• 1 pezzetto di aglio
• olio di semi per friggere q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

I barbagiuai sono dei ravioli ripieni di zucca e ricotta di pecora che vengono fritti in olio. Scopriamo come si prepara questa ricetta ligure.

La ricetta dei barbagiuai è tipica dell’entroterra ligure, in particolare delle province di Imperia e Ventimiglia. Sembra però che la loro origine non sia propriamente italiana ma che siano invece arrivati dalla vicina Francia. Al di là di questo però, i barbagiuai oggi hanno preso la cittadinanza e per prepararli come vuole la tradizione servono zucca e bruss, una ricotta di pecora dal sapore acidulo tipica della zona.

Volendo descrivere i barbagiuai potremmo dire che sono una sorta di ravioli fritti di zucca serviti come street food. Il ripieno, oltre ai due ingredienti citati, può prevedere anche maggiorana e parmigiano grattugiato che danno al piatto finito una spinta di sapore e un aroma unici. Per quanto riguarda il nome invece, pare derivi dalla bravura di un certo zio (barba, in dialetto) Giovanni (Giuai) inventore della ricetta.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Barbagiuai
Barbagiuai

Come preparare la ricetta dei barbagiuai

  1. Tagliate la zucca a fette di un paio di centimetri, privatela dei semi ma non della pelle e adagiatela su una teglia rivestita di carta forno.
  2. Conditela con un filo di olio e cuocete a 180°C per 30 minuti o fino a che la polpa non risulterà tenera.
  3. Rimuovete immediatamente la buccia e trasferite la zucca in un mixer.
  4. Riducetela in purea poi unite la maggiorana, un pizzico di sale, un pezzettino di aglio ridotto in polpa, la ricotta di pecora e il parmigiano.
  5. Mescolate bene in modo da distribuire tutti i sapori e tenete da parte.
  6. Impastate farina e acqua mescolando i due ingredienti in una ciotola prima e sulla spianatoia poi. Dovrete ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  7. Lasciatelo riposare 20 minuti sotto una ciotola capovolta.
  8. Stendetelo poi a mano o con la macchinetta per la pasta, fino allo spessore più sottile.
  9. Distribuite su metà della sfoglia dei mucchietti di ripieno poi richiudete, pressando bene nei punti di contatto, proprio come si è soliti fare con i ravioli.
  10. Ricavate i ravioli tagliando l’impasto con una rotella dentellata. Non preoccupatevi se non sono precisi, l’importante è che siano buoni!
  11. Friggeteli in abbondante olio di semi fino a che non risulteranno dorati e croccanti.
  12. Scolateli con una schiumarola e passateli su carta assorbente prima di servirli.

Questi ravioli fritti ripieni di zucca sono strepitosi così come del resto lo sono molte altre ricette della Liguria. Provatele tutte e fateci sapere!

Conservazione

Trattandosi di una ricetta fritta, sconsigliamo la conservazione dei barbagiuai. Gustateli appena fatti per apprezzarne sapore e consistenza.

5/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

Ricette autunnali Zucca

ultimo aggiornamento: 05-11-2021


I pizzoccheri senza glutine sono davvero strepitosi!

Scopriamo il mondo che c’è dentro al brodetto alla vastese