Come fare in casa il burro di arachidi

Il burro di arachidi è una golosità che arriva dall’America e può essere una gustosa merenda e non solo.

chiudi

Caricamento Player...

Forse il burro di arachidi non è la più dietetica delle creme, ma è molto goloso e piace a tutti. Il burro di arachidi che si trova in comemrcio è spesso prodotto industrialmente e quindi contiene conservanti e additivi.  Molto meglio imparare a realizzarla in casa per gustare un vero e sanissimo burro di arachidi! Non dimentichiamoci poi che le arachidi sono alleate del nostro cuore, ma non della nostra ciccia, quindi non eccediamone il consumo.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 4′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′ + 3h di riposo

INGREDIENTI BURRO DI ARACHIDI per 4 persone

  • 600 g di ararchidi da sgusciare
  • una tazzina colma di olio di semi di lino
  • 1 cucchiaino di zucchero integrale di canna
  • 1 cucchiaino di miele
  • sale q.b.

Burro di arachidi

PREPARAZIONE BURRO DI ARACHIDI

Preparare il burro di arachidi in casa è facile e da soddisfazione. Per iniziare, preriscaldate il forno a 200º. Private le arachidi del loro guscio e della pellicina.

Preparate la leccarda del forno, rivestitela con carta forno e tostate le noccioline, ben distribuite, per 4′. Tiratele fuori dal forn oe lasciatele raffreddare a temperatura ambiente.

Mettete le arachidi mixer da cucina, aggiungete il cucchiaino di zucchero di canna, il miele e l’olio di semi di lino. Azionate il mixer e fate andare sino ad ottenere uina crema morbida che aggiustere via via, se necessario, aggiungendo lentamente altro olio e un pizzico di sale fino.

Prendete un barattolo di vedro precedentemente lavato, sterilizzato e asciugato e  riponetevi questo meraviglioso burro di arachidi che dovrà riposare in frigo per almeno 3 ore.

Questo burro di arachidi fatto in casa, essendo privo di additivi e conservanti -l’unico conservante è la parte oleosa qui realizzata con olio di lino – (ma va benissimo anche l’olio biologico di girasole, se lo preferite) è facilemtne deperibile, quindi ricordate di tenerlo sempre in frigo ben chiuso e di consumarlo entro 2 settimane al massimo.

Le arachidi sono un alimento buono, purchè consumate al naturale o preprarate come in questa ricetta. Per aggiornarvi su questa frutta secca molto interessante, potreste leggere: “Uno studio di Scott Harding scagiona 5 cibi che crediamo dannosi“.