Ingredienti:
• 1 cipolla bianca
• 2 patate
• 2 carote
• 1 peperone
• 1 zucchina genovese
• 1 melanzana
• 6 pomodorini
• basilico q.b.
• 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
• ½ bicchiere d'acqua
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 30 min

Il canazzo è un contorno tipico della Sicilia a base di verdure. Prepariamolo insieme!

Il canazzo è un contorno di verdure tipico della Sicilia e in particolare di Palermo. Si tratta infatti di un misto di verdure che vengono tagliate a cubetti e poi cotte con un soffritto di cipolla che dona loro un ottimo sapore. Un piatto semplice, a base di ingredienti genuini e in grado di portare a tavola colore e gusto.

Ma cos’è il canazzo esattamente? Sembra che il termine arrivi da un modo di dire tipicamente siciliano ovvero “fare le cose a canazzo” che indicherebbe ciò che viene fatto a casaccio. Un po’ come questo misto di verdure, chiamato anche canazzu e il cui aspetto è appunto semplice ma con tanto sapore pronto a rivelarsi fin dal primo assaggio.

10 ricette per tenersi in forma

canazzo
canazzo

Preparazione della ricetta del canazzo

  1. Iniziate a preparare questa ricetta tipica siciliana, lavando tutte le verdure e tagliando le patate e le carote a pezzi più o meno della stessa grandezza.
  2. Prendente una pentola e versate al suo interno l’olio, accendendo il fuoco per scaldarlo.
  3. Aggiungete la cipolla sbucciata e affettata, abbassate la fiamma e lasciatela soffriggere lentamente.
  4. Quando la cipolla inizia a imbiondirsi, aggiungete le patate e le carote a pezzi.
  5. Versate mezzo bicchiere d’acqua per non far attaccare le verdure e fatele cuocere.
  6. Intanto, pulite il peperone da semini e filamenti e tagliatelo a pezzi.
  7. Fate lo stesso anche con la zucchina e con la melanzana, ricordando di realizzare sempre pezzi che siano più o meno grandi uguali.
  8. Aggiungete anche queste verdure in pentola e dopo averli tagliati a metà, fate lo stesso anche con i pomodorini.
  9. Tritate del basilico e aggiungete anche questo in cottura, insaporendo con sale e pepe e coprendo la pentola con il coperchio.
  10. Mescolate di tanto in tanto ed assicuratevi che le verdure restino sempre abbastanza umide da non attaccarsi sul fondo e da non bruciare. In caso contrario aggiungete dell’altra acqua, procedendo sempre con piccole quantità.
  11. Continuate con la cottura per circa 20 minuti e fin quando le verdure non appariranno morbide.
  12. Trascorso il tempo fate raffreddare il tutto e aggiungete dell’altro basilico. Il canazzo palermitano è pronto per essere servito, possibilmente freddo.

Conservazione

Questo piatto può essere conservato per 1 o 2 giorni in frigorifero purché sia riposto in un contenitore ermetico. Ovviamente andrà servito sempre freddo. Il consiglio è quindi quello di estrarlo dal frigo almeno cinque minuti prima in modo da fargli raggiungere la giusta temperatura.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella del curry di verdure!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette estive

ultimo aggiornamento: 09-08-2022


Pasta alle vongole e pomodorini: un primo piatto delizioso

Biscotti alle mandorle: morbidi e buonissimi!