Sono spesso paragonate alle ostriche per il sapore e per i prezzi, le capesante tradizionalmente si mangiano a Natale o la sera di Capodanno: provatele al limone!

Questi molluschi sono un ottimo ingrediente di partenza per piatti semplici e gustosi, soprattutto per il giorno di Capodanno. Con i nostri consigli anche i più inesperti non dovranno più avere paura di fare un (costoso) disastro nel tentativo di cucinare le capesante. Dopo avervi mostrato come pulire le capesante in modo semplice e veloce e successivamente anche come cucinare le capesante, vediamo una ricetta che non potete farvi scappare. Le capesante al limone in salsa al burro e basilico sono un antipasto raffinato e agrumato che si presta bene alle festività.

Con questi molluschi molto pregiati le vostre ricette natalizie saranno impeccabili!

DIFFICOLTA‘: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 8 capesante
  • 250 gr burro chiarificato
  • 1 limone fresco non trattato
  • sale marino grosso q.b.
  • pepe bianco
  • erba luigia q.b.
  • qualche foglia di basilico
  • 60 ml di aceto di vino
  • 60 ml di vino bianco
  • 2 cucchiai di olio extravergine

PREPARAZIONE:

Per preparare il vostro piatto (che potrete inserire nel menu di Natale o in quello della festa di Capodanno), iniziate a dare una ripassata alla nostra guida su come pulire le capesante, e poi possiamo iniziare.

Spennellate con l’olio extravergine di oliva ogni capasanta dove averla separata da guscio e corallo. Aggiungete una spolverata di pepe bianco e lasciatele riposare in frigo.

Nel frattempo unite vino e aceto in un tegame alto e fatelo ridurre a fuoco medio. Quando ne rimarrà così poco da poter essere contenuto in cucchiaio, sarà pronto. Unite allora il burro freddissimo tagliato a cubetti identici.

Con un frullatore a immersione da cucina montate leggermente la salsa.

A parte, fate cuocere le capesante in una padella caldissima e ricordatevi che all’interno devono rimanere rosa. Fate sfumare con il succo di limone e disponete le capesante sulla salsa al burro.

Servite le vostre capesante al limone con qualche fogliolina di basilico greco.

Con le capesante potete proprio sbizzarrirvi: provate le capesante gratinate (o capesante al gratin), e le capesante al forno o quelle alla piastra, ma gustatele anche in risotti e secondi piatti.

Potete usarle per preparare antipasti per la vigilia di Natale e secondi piatti natalizi, senza dimenticare ricette veloci e semplici: la cena di Natale è servita.

BUON APPETITO!

Fonte foto: Pinterest

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 11-11-2016


Tofu in padella

Vaporiera di bamboo: mousse di carciofi con pepe rosa