Ingredienti:
• 8 capesante fresche
• peperoncino fresco q.b.
• 1 arancia non trattata
• grani di pepe rosa q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• erba cipollina q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 10 min

Le capesante all’arancia sono un antipasto sfizioso, ma anche elegante e raffinato, perfetto da servire in occasione di un pranzo o di una cena di pesce. Ecco la ricetta!

Amate le capesante e i molluschi in generale? Oggi vi proponiamo una ricetta semplice e perfetta per un pranzo o una cena di pesce: le capesante all’arancia, semplici da preparare ma ricche di gusto. In questa ricetta le capesante vengono prima fatte marinare in un’emulsione di succo d’arancia, olio di oliva e aromi, poi vanno cotte in forno.

Se non siete pratici nella scelta delle capesante vi consiglio di farvi aiutare dal vostro pescivendolo di fiducia.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Capesante all'arancia
Capesante all’arancia

Preparazione delle capesante gratinate all’arancia

  1. Innanzitutto prendete le capesante, lavatele bene facendo attenzione ad eliminare gli eventuali residui di sabbia, dopodiché spremete il succo dell’arancia e grattugiatene la scorza.
  2. In una ciotolina preparate un’emulsione con il succo dell’arancia, l’olio, peperoncino tritato, un pizzico di sale, il pepe in grani e l’erba cipollina tritata, mescolate bene e versate il tutto in una pirofila.
  3. Adagiate nella pirofila anche le capesante che avrete staccato delicatamente dalla conchiglia.
  4. Coprite con la pellicola trasparente per alimenti e fate marinare in frigorifero per 15-20 minuti.
  5. Trascorso il tempo della marinatura sgocciolate velocemente le capesante dalla marinatura e adagiatene ognuna su una conchiglia.
  6. Trasferite le capesante su di una teglia foderata con carta da forno, bagnate con un cucchiaio di marinatura e infornate in forno già caldo a 180 °C per 8-10 minuti.
  7. Se volete rendere il tutto più croccante potete spolverare le vostre capesante con il pane grattugiato.
  8. A cottura ultimata togliete dal forno e servite immediatamente, buon appetito!

In alternativa potete provare la ricetta classica delle capesante gratinate.

Conservazione

Consigliamo di consumare al momento questo frutto di mare succoso e fresco. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 29-12-2021


Vellutata di asparagi con Bimby: una minestra per grandi e piccoli

Alla ricerca di una colazione romantica? Provate i pancake red velvet