Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 50 ml di olio extravergine di oliva
• 1 bustina di lievito di birra disidratato
• 430 ml di acqua tiepida
• 50 g di zucchero
• 8/10 fette di prosciutto cotto
• 200 g di mozzarella
• passata di pomodoro q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 40 min
cottura: 20 min

Come si prepara la cartocciata siciliana? Ecco gli ingredienti e la ricetta dei morbidi fagottini farciti con prosciutto, mozzarella e pomodoro!

La cartocciata di Catania è un rustico salato tipico della cucina siciliana e non è altro che un goloso calzone che può essere farcito con melanzane, spinaci, pomodoro e mozzarella e via dicendo.

Generalmente le cartocciate vengono servite come merenda o per uno spuntino veloce; di seguito vi proponiamo la ricetta con il ripieno a base di pomodoro, mozzarella e prosciutto cotto. Ecco tutti i passaggi della preparazione!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Cartocciata siciliana
Cartocciata siciliana

Preparazione delle cartocciate fatte in casa

  1. Innanzitutto, versate la farina all’interno di una terrina capiente poi unitevi il lievito, lo zucchero e il sale. Mescolate il tutto poi unite l’acqua e iniziate ad impastare con le mani. Sempre continuando ad impastare aggiungete l’olio di oliva e lavorate fino ad ottenere un panetto omogeneo e compatto.
  2. Coprite con un canovaccio pulito e fate lievitare per un’ora o comunque quanto basta per far raddoppiare il volume dell’impasto.
  3. Dividete l’impasto in 2-3 parti e stendetelo con l’aiuto del matterello. 
  4. Dividete le sfoglie in dischi del diametro di circa 15 cm, poi farcite con pomodoro, prosciutto e mozzarella. Chiudete formando un fagottino a mo’ di mezzaluna e sigillate i bordi schiacciandoli con i rebbi della forchetta.
  5. Adagiate i fagottini su di una placca foderata con carta forno, spennellate la superficie di ognuno con dell’olio e infornate in forno preriscaldo a 200 °C per 15-20 minuti.

Se amate le ricette tipiche, non perdetevi quella della vera caponata siciliana.

Conservazione

Questo goloso “calzone” tipico della Sicilia si conserva anche per 2 giorni in frigorifero, all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Per gustarlo basterà prelevarlo dal frigo e fargli fare “un giro” in forno a 100 gradi per 5 minuti. Sconsigliamo la congelazione.

0/5 (0 Reviews)

Quando biscotti e crostata s’incontrano, nasce la torta cookies

Come preparare un’ottima pasta all’amatriciana vegan?