Ingredienti:
• 500 g di farina senza glutine
• 200 ml di acqua
• 1 cubetto di lievito di birra
• 2 cucchiai di strutto
• 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
• 150 g di parmigiano grattugiato
• sale e pepe q.b
• 100 g di pecorino romano grattugiato + 1 manciata
• 160 g di salame napoletano
• 160 g di prosciutto cotto
• 160 g di pancetta
• 90 g di wurstel tagliati a dadini
• 170 g di formaggio auricchio
• 140 g di formaggi tipo provola
• 4 uova + 1 tuorlo e 1 cucchiaino di latte.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 60 min

La ricetta del casatiello senza glutine è molto semplice. Un perfetto equilibrio di sapori che arriva direttamente al cuore.

Molto più di una torta rustica, il casatiello senza glutine è un perfetto antipasto sfizioso che si adatta anche a colazioni e merende salate. Nata come ciambella povera napoletana, il casatiello senza glutine nella tradizione pasquale campana, è una piccola variazione di un piatto tipico e popolare. Una ciambella di pane che veniva arricchita con gli avanzi della dispensa che altrimenti non si sarebbero consumati: uova, formaggi di vario tipo, salame e sugna. La sugna, il grasso del maiale, rendeva la ricetta di questo rustico goloso particolarmente gustosa e morbida.

Vediamo come si prepara oggi la ricetta del casatiello napoletano senza glutine, da servire caldo o freddo e non solo durante le feste pasquali. La ricetta sfiziosa senza glutine farà felici i celiaci ma stupirà anche gli amanti della ricetta tradizionale del casatiello napoletano.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Casatiello senza glutine
Casatiello senza glutine

Preparazione del casatiello senza glutine

La ricetta non richiede particolari attenzioni, al contrario risulta molto facile. Unico suggerimento, per ottenere un impasto morbido e fragrante, è di considerare i tempi di lievitazione. Quindi preparate l’impasto almeno 4-5 ore prima di infornarlo.

  1. Versate la farina senza glutine in una terrina e aggiungete parmigiano e pecorino. Unite lentamente anche il lievito di birra che avete precedentemente sciolto in acqua tiepida.
  2.  Iniziate ad amalgamare i componenti. Man mano che l’impasto inizia a indurirsi aggiungete la metà dello strutto e 2 cucchiai di olio continuando a mescolare. A piacere aggiungete sale e abbondante pepe.
  3. Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo. A questo punto formate con l’impasto un panetto e coprite la terrina con un canovaccio.
  4. Fate lievitare l’impasto per circa due ore finché non raddoppia il suo volume.
  5. Passato il tempo della prima lievitazione, quando il panetto avrà raggiunto il giusto volume, togliete una parte dell’impasto che servirà per la decorazione. Stendete il restante su una spianatoia, unta e infarinata.
  6. Spennellate con l’altra metà dello strutto sciolto la superficie dell’impasto, distribuite formaggi e salumi precedentemente tagliati a cubetti. Spolverate con pecorino romano grattugiato e abbondante pepe.
  7. A questo punto arrotolate il casatiello senza glutine su se stesso. In uno stampo tondo con diametro 28cm, precedentemente spennellato con lo strutto, posizionate l’impasto a forma di ciambella. Lasciate lievitare per 1 ora.
  8. Terminato il tempo della seconda lievitazione dell’impasto, inserite nel casatiello 4 uova intere ben lavate. Con l’impasto tenuto da parte per la decorazione finale posizionate due strisce a forma di croce sopra ogni uovo.
  9. Preparate un tuorlo d’uovo sbattuto con un cucchiaino di latte e spennellate l’intera superficie del casatiello.
  10. Infornate a 190°C per circa 1 ora. Passata la prima mezz’ora abbassate la temperatura del forno a 175°C-180°C e lasciate cuocere per altri 20 minuti.
  11. Ultimato il tempo di cottura sfornate, sformatelo e portatelo in tavola appena tiepido.

Ed ecco un casatiello per celiaci e intolleranti che farà impazzire davvero tutti.

Conservazione

Il casatiello senza glutine si può conservare per 2-3 giorni in luogo fresco e asciutto. Manterrà i suoi profumi e aromi se inserito in un contenitore con chiusura ermetica.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Pasqua

ultimo aggiornamento: 20-12-2021


Riscaldatevi con un caldo brulé di mele

Cutizza di mele, una gustosa torta fritta!