Cavolfiore light: la ricetta del contorno facilissimo!

Ingredienti e ricetta per preparare un semplice e sfizioso contorno di cavolfiore olio e sale, ottimo da abbinare a secondi piatti di pesce a scelta!

Quante volte ci si chiede come condire il cavolfiore bollito per renderlo più saporito? Oggi vi proponiamo la ricetta per preparare il cavolfiore olio e sale, una ricetta facile per un contorno leggero e adatto per essere abbinato a secondi piatti di ogni tipo. In questa ricetta il cavolfiore viene prima sbollentato in padella e poi ripassato in padella con aglio, olio, succo di limone e altri aromi.

Vediamo ora tutti i passaggi della preparazione di questo contorno goloso e molto saporito.

Ingredienti per la ricetta del cavolfiore olio e sale (per 4 persone)

  • 1 cavolfiore
  • 1 limone non trattato
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 20′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

Cavolfiore olio e sale
Cavolfiore olio e sale

Preparazione del cavolfiore con olio e sale

Per prima cosa pulite il cavolfiore eliminando le foglie più rovinate e la parte del gambo più dura. Ricavate tutte le cimette e fatele bollire in una pentola d’acqua bollente leggermente salata per 10 minuti.

Trascorso i primi dieci minuti di cottura scolate il cavolfiore, sgocciolatelo bene e tenetelo momentaneamente da parte. Versate un paio di cucchiai di olio di oliva sul fondo di una padella capiente.

Aggiungete gli spicchi di aglio, mettete sul fuoco e fate rosolare per qualche istante. A questo punto unite anche le cimette del cavolfiore sbollentate, lasciate insaporire per qualche istante poi spruzzate il cavolfiore con qualche goccia di succo di limone. Da ultimo insaporite con sale, pepe e una spolverata di prezzemolo.

Spegnete il fuoco, mescolate per qualche istante e servite immediatamente. Buon appetito!

Come conservare: il cavolfiore preparato seguendo questa ricetta può essere conservato in frigorifero ben coperto con pellicola per alimenti per 1-2 giorni al massimo.

In alternativa vi consigliamo di provare lo sformato di cavolfiore.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 26-11-2018

X