Ingredienti:
• 450 g di cavolini di Bruxelles
• 60 g di formaggio tipo fontina
• 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
• burro q.b.
• sale e pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 27 min
kcal porzione: 180

Cavolini di Bruxelles al forno con parmigiano e fontina: ricetta per preparare un secondo di verdura, semplice e di stagione.

Oggi vediamo come preparare i cavolini di Bruxelles al forno: un contorno o un secondo di verdure gustoso e molto saporito. Gli ingredienti sono semplicissimi: cavoletti, fontina, e Parmigiano, ma in alternativa alla fontina potete utilizzare anche un altro formaggio più saporito come il gorgonzola.

I cavoletti gratinati sono perfetti da abbinare a secondi piatti di carne bianca o rossa. Ecco la preparazione passo per passo!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Cavolini di Bruxelles al forno
Cavolini di Bruxelles al forno

Preparazione dei cavolini di Bruxelles gratinati

  1. Iniziate eliminando le foglie esterne, se rovinate, e la base dei cavoletti, poi sciacquateli sotto acqua corrente fredda.
  2. Fate cuocere i cavoletti in una vaporiera per 10 minuti poi imburrate una pirofila e distribuitevi sopra i cavoletti cotti a vapore.
  3. Salate e pepate e coprite i cavoletti di Bruxelles con qualche ciuffetto di burro. Spolverate la superficie con il parmigiano reggiano grattugiato e con la fontina a cubetti.
  4. Infornate in forno già caldo a 200°C e fate cuocere per 10 minuti al massimo.
  5. A cottura ultimata togliete dal forno e servite i cavoletti gratinati con parmigiano e fontina ben caldi, buon appetito!

Vi consiglio di conservare i cavolini preparati seguendo questa ricetta in frigorifero in un contenitore ermetico per 2 giorni.

Ottimi rosolati in padella, lessati o cotti al vapore… se vi piacciono i cavolini vi consiglio di provare tutte le ricette per cucinarli!

0/5 (0 Reviews)

Impossibile resistere alla pignolata messinese: ecco come prepararla con la ricetta originale

Casetta di Natale di savoiardi: perfetta sia come centrotavola, che come dessert!