Ingredienti:
• 200 g di meringhe
• 7 cucchiai di zucchero
• 5 tuorli
• 350 ml di latte
• 30 g di farina
• 400 g di panna montata
• 50 ml di panna fresca
• 50 g di cioccolato fondente
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 10 min

Pochi ingredienti e tanto sapore per un dessert al cucchiaio ideale da servire come fine pasto. Stiamo parlando del cavollatt milanese.

In cucina non si finisce mai di imparare e non vi nascondiamo che la scoperta del cavollatt ci ha stupito non poco. Questo piatto tipico lombardo, ma in particolare della città di Milano, deve il suo nome a cavo di latte, ossia la panna che si forma per affioramento sul latte appena munto.

È proprio la panna infatti a essere l’ingrediente principale di questi bicchierini dolci al cucchiaio così veloci da preparare e perfetti per stupire gli ospiti a fine cena. Preparare questo prodotto tipico con la ricetta originale non è per niente complesso: dovrete preparare una crema, alleggerirla con la panna e infine assemblare il tutto nei bicchieri. A completare, una decorazione di cioccolato che serve a smorzare l’eccessiva dolcezza della ricetta.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Cavollatt
Cavollatt

Come preparare la ricetta del cavolatt;

  1. Per prima cosa lavorate tuorli, zucchero e farina in una casseruola e versate a filo il latte mescolando con una frusta da cucina.
  2. Fate addensare fino a quando il liquido non velerà il dorso di un cucchiaio.
  3. Amalgamate la panna montata con movimenti delicati e tenete da parte.
  4. Sciogliete il cioccolato tritato al coltello a bagnomaria, poi incorporate la panna liquida, mescolando bene.
  5. Assemblate ora il cavollat montato mettendo sul fondo di ciascun bicchiere un poco di meringa sbriciolata con le mani.
  6. Coprite con la crema, quindi continuante con la salsa al cioccolato. Proseguite fino a terminare tutti gli ingredienti.
  7. Lasciare riposare i vostri bicchierini in frigorifero per un paio di ore prima di servirli.

Ora che avete scoperto che il cavolatt è facilissimo e velocissimo da preparare diventerà uno dei vostri cavalli di battaglia. In alternativa provate anche i nostri bicchierini dolci: sono deliziosi! O iniziate da zero preparando anche la ricetta della meringa.

Conservazione

Potete tenere questo dessert in frigorifero per un paio di giorni. Vi consigliamo comunque di riportarlo a temperatura ambiente prima di consumarlo.

1/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 10-12-2021


Bounty porridge: cocco e cioccolato per una colazione piena di sprint

Profumo di mandorle nei bocconotti di Sannicandro