Ingredienti:
• 50 g di fiocchi d’avena
• 350 ml di acqua
• 30 g di proteine vegetali
• 40 g di cioccolato fondente
• 30 g di cocco rapè
• 50 di yogurt greco o vegetale
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 10 min
cottura: 7 min
kcal porzione: 50

Svegliarsi la mattina diventa più facile se ad aspettarci c’è una colazione golosa con ingrediente sani e naturali: il bounty porridge.

Il porridge è una zuppa di avena molto cara agli anglosassoni, che sono riusciti a conquistare i palati di molti, declinandola nelle maniere più golose. La ricetta che vi proponiamo prende spunto da uno snack al cioccolato e cocco molto sfizioso ma leggero: pronti ad assaggiare il porridge bounty fit? Con le giuste varianti questa colazione può diventare un porridge vegan e senza glutine con cocco e cioccolato. Basta scegliere un latte vegetale (magari al cocco o alle mandorle, o perchè all’avena) al posto dell’acqua e sostituire lo yogurt vaccino con quello di soia. La pappa di avena è facilmente digeribile e non aumenta l’indice glicemico aiutando a rimanere sazi più a lungo. Perfetta quindi per la colazione dei bambini, ma anche per uno spuntino post allenamento. La ricetta porridge bounty è pronta a conquistare le nostre tavole.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Bounty porridge
Bounty porridge

Preparazione della ricetta del bounty porridge

  1. In un pentolino mettete i fiocchi d’avena, il cocco rapè (lasciandone un cucchiaio da parte) e l’acqua, portando il tutto ad ebollizione con una fiamma medio-bassa.
  2. Abbassate la fiamma e aggiungete le proteine in polvere.
  3. Mentre il porridge si cucina assorbendo l’acqua, sciogliete la cioccolata a bagnomaria o al microonde, per 50 secondi. Per avere un bounty porridge fit scegliete una cioccolata con almeno il 70% di cacao.
  4. Quando l’avena si è gonfiata e l’acqua si è del tutto asciugata, mettete il porridge in una ciotola.
  5. Mischiate il cocco rimasto con lo yogurt, e ricoprite il porridge adagiato nella ciotola.
  6. Versate sullo strato di yogurt il cioccolato fuso.
  7. Gustatelo tiepido, oppure riponetelo in frigo per 30 minuti, in modo che il cioccolato si risolidifichi.

Un trucco prezioso per ridurre i tempi di preparazione è quello di frullare grossolanamente i fiocchi di avena, che si cucineranno in pochi minuti. Inoltre, potete saltare il passaggio in cui si fonde il cioccolato e per maggiore comodità provate a tritare il cioccolato e mischiarlo nel porridge appena si raffredda. Se volete un porridge totalmente vegan, sostituite invece lo yogurt o il latte, con un prodotto vegetale.

Conservazione

Potete preparare il Bounty porridge la sera prima, e lasciarlo in frigo per la mattina dopo. Nel frigorifero, può essere conservato per 3 giorni.

Se siete alla ricerca di un’altra ricetta per una colazione sana ed equilibrata, provate il porridge di avena integrale.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 10-12-2021


Plumcake rustico alle noci con uvetta e cioccolato fondente: buonissimo!

Conoscete il cavollatt milanese?