Piccole, croccanti e sfiziosissime: ecco come fare le meringhe!

Ingredienti:
• 3 albumi a temperatura ambiente
• 200 g di zucchero a velo
• 1 pizzico di sale
• vanillina
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 60 min
kcal porzione: 300

Oggi vi proponiamo la ricetta perfetta per preparare una delle basi della pasticceria, le meringhe: una ricetta non facilissima ma nemmeno così complessa come si crede!

Come fare le meringhe? Se lo saranno spesso chiesto coloro che vogliono preparare dei dolci squisiti da utilizzare come base, oppure come decorazione per torte e dessert più elaborati. Le mitiche meringhe sono ideali anche per non sprecare gli albumi delle uova quando, per altre preparazioni, si utilizzano soltanto i tuorli. Anziché tenerli in frigo senza sapere cosa farne, perché non fare una bella infornata di meringhe?

Una volta fate potete utilizzarle come preferite: sono ottime sbriciolate sulla crema pasticcera, oppure per innumerevoli semifreddi, ma possono essere anche dei dolcetti a sé: basta tuffarle nel cioccolato fondente decorarle con panna montata e frutta fresca. Ecco allora come realizzarle!

Preparazione delle meringhe

Albumi montati a neve
Albumi montati a neve
  1. Per preparare le vostre meringhe, versate gli albumi in una ciotola e aggiungete il pizzico di sale. Cominciate a montare a neve ferma con l’aiuto delle fruste elettriche o della planetaria.
  2. Via via aggiungete tutto lo zucchero semolato e continuate sempre a montare. Alla fine unite anche la vanillina.
  3. Quando il composto sarà fermo e spumoso vorrà dire che sarà pronto.
  4. Foderate di carta forno una teglia. Procuratevi una sacca da pasticcere con la bocchetta adeguata per le meringhe (quella dentellata andrà bene). Inserite nella sacca il composto montato e poi, senza avere fretta, formate le meringhe, lasciando un po’ di spazio fra l’una e l’altra. Fatele piccoline in modo che cuociano più in fretta: se siete principianti non cimentatevi subito in dolcetti giganti!
  5. Infornate a 100°C per circa 1 ora, lasciando un poco socchiusa la porta del forno, perché non si crei umidità (infilate un cucchiaio di legno all’interno dello sportello del forno). Le meringhe non devono bruciare ma solo seccare.
Meringhe in sac-à-poche
Meringhe in sac-à-poche

Consigli per la preparazione della meringhe

• La cottura delle meringhe è un processo piuttosto delicato: tenetele sempre d’occhio in modo da vedere se qualcosa va storto (o se si stanno bruciando) e poter abbassare la temperatura del forno.

Più le fate grosse e più tempo ci metteranno a cuocere: pensate che per delle meringhette medio/piccole ci va almeno un’ora e provate ad immaginare quanto tempo di andrà di conseguenza per una bella pavolva!

• Per far montare gli albumi, i metodi della nonna prevedono un pizzico di sale o un goccio di succo di limone. In realtà, se avete delle fruste elettriche, le impostate alla massima velocità e aggiungete lo zucchero gradualmente nulla dovrebbe andare storto!

• Sapete che si possono fare anche le meringhe al microonde? Infornate il composto a 750 w (o massima potenza) per 2 minuti. Non verrano belle alte come quelle preparate in modo classico, anzi, saranno piuttosto piatte: consigliamo questo metodo se siete di fretta e vi servono da sbriciolare. sono un po’ meno belle ma sempre molto gustose!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 15-07-2019

X