Chef, viaggiatore e viveur, il pluristellato giudice di MasterChef Bruno Barbieri ha un sogno nel cassetto: avere una figlia.

Bruno Barbieri, chef bolognese nato a Medicina il 12 gennaio del 1962 (Capricorno), è divenuto noto sul piccolo schermo grazie alla sua partecipazione come giudice a MasterChef Italia. Affascinante, ironico, elegante e pungente, Bruno ha sicuramente saputo come farsi notare e distinguersi all’interno del talent di cucina (oltre che in 4 Hotel).

Chi è Bruno Barbieri?

La passione per la cucina non è l’unica che fa breccia nel cuore di Bruno Barbieri. Accanto ad essa (e alle innumerevoli stelle Michelin che lo accompagnano nella sua carriera), Bruno coltiva anche una passione per i viaggi, la moda e le donne.

Al giudice di MasterChef (che ha condotto la trasmissione sin dalle prime edizioni), nonostante non sia più un giovincello, non dispiacerebbe infatti iniziare a farsi una famiglia. Magari più avanti, quando il lavoro non lo terrà così impegnato e gli permetterà di dedicare tutto il tempo necessario alla cura dei legami affettivi. Per ora si gode i viaggi, gli impegni lavorativi che lo appassionano e scoprire il mondo che lo circonda e lo affascina da sempre.

Oringinario di Medicina è legato alla Spagna (dove lavorava suo papà) tanto quanto all’Italia (terra di sua mamma). La sua città del cuore però è Bologna, dove so trova il suo Bistrot Fourghetti.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Bruno Barbieri
Bruno Barbieri

La vita privata di Bruno Barbieri

Bruno pare abbia passato la sua vita circondato da donne, che come dice lui “vanno e vengono“. La sua apertura mentale si è riflessa anche nell’intimità, come ha rivelato lui stesso a Vanity Fair:

Rapporti omosessuali non ne ho mai avuti, ma è capitato che fossimo in tre o quattro e ci fossero anche uomini. Certo, Con Cracco non scapperei mai. Magari con Bastianich“.

Da buon vanitoso (il famoso chef ha anche posato per Vanity Fair), Bruno ammette di amare le attenzioni femminili. Quello che ricerca nella famiglia, però, non è la figura di una moglie, bensì quella di una figlia. Il sogno di Bruno sarebbe, infatti, quello di avere una bambina da poter crescere e con cui passare tantissimo tempo insieme. Per ora comunque, lo chef non si lamenta affatto della sua famiglia: è molto legato alla mamma mentre pare che solo con l’età adulta sia riuscito a creare un legame con il padre. Bruno Barbieri pare abbia affermato di aver sempre avuto paura di non essere appoggiato dal padre rispetto alla scelta lavorativa di dedicarsi esclusivamente alla cucina.

Sul suo profilo Insatgram non lascia trapelare molte informazioni sul suo privato, concentrandosi soprattutto sugli scatti legati alle sua avventure televisive (specialmente con i colleghi di Masterchef).

La carriera dello chef: dai ristoranti alla televisione

La grande passione per la cucina è stato un lifemotive per lo chef bolognese. Si iscrive infatti alla scuola alberghiera e, dopo il diploma, trova lavoro come secondo cuoco sulle navi da crociera. Qui apprende tantissimo sull’arte culinaria non solo italiana, ma di diversi Paesi. dopo 1 anno e mezzo circa ritorna sulla terraferma e inizia a lavorare sulla riviera romagnola fino ad approdare alla Locanda Solarola. Passa poi al ristorante Il Trigabolo, e qui incontrerà il suo vero mentore: lo chef Igles Corelli.

Successivamente Barbieri apre Arquade nell’Hotel Villa del Quar-Relais & Châteaux in provincia di Verona e, dopo un periodo alla conduzione del ristorante, sceglie di lasciare l’Italia per due anni: nel 2010 raggiunge il Brasile per ritornare in Europa nel 2021. Con il suo rientro decide di aprire un ristorante a Londra, Cotidie, che però ha deciso di cedere solo un anno dopo l’apertura. L’ultimo ristorante di Bruno Barbieri è stato Il Fourghetti di Bologna, aperto nel 2016, luogo ancora molto rinomato nonostante nel 2020 l’abbia ceduto a Erik Lavacchielli.

Il suo lavoro come chef è stato, come abbiamo potuto vedere, molto travagliato, tuttavia il suo percorso televisivo no. Ha condotto fin dalla prima stagione, come giudice, il programma Masterchef Italia, ha poi condotto anche Cuochi d’Italia nel 2020 e nel 2021, per poi diventare il conduttore e “gemello diverso” di Alessandro Borghese nel programma 4 Hotel (nato dopo il successo di Quattro ristoranti).

Quanto costa mangiare da Barbieri?

Vi è mai capitato di domandarvi quanto costi mangiare da Barbieri? Iniziamo a precisare che tutti i suoi locali (tranne la Grotta di Brisighella) hanno la doppia stella Michelin. Infatti dove è passato Barbieri ha lasciato il segno: Il Trigabolo ha avuto due stelle dal 1980 al 1999; La Grotta di Brisighella una stella dal 1994 al 1995; La Locanda Solarola due stelle dal 1996 al 2000 e Fourghetti due stelle dal 2001 al 2011. Per un totale di ben 7 stelle Michelin.

Il Bistrot Fourghetti a Bologna è il più abbordabile: i prezzi vanno dai 16 ai 20 euro per i primi e dai 15 ai 22 euro per un secondo. Proprio il ristorante in questione, come riportato da Repubblica nel 2017, fatturerebbe 300 mila euro l’anno!

5 curiosità su Barbieri

  • Ha cucinato per Andy Warhol durante gli anni Novanta, quando Il Trigabolo era famoso e frequentato anche da personaggi di fama internazionale.
  • Tifoso dell’Inter.
  • Ha giocato a calcio fino all’età di vent’anni anche a buoni livelli.
  • Uno dei suoi desideri più grandi è quello di cucinare, un giorno, per la Regina Elisabetta II.
  • Vorrebbe recitare insieme a Jhonny Depp o, almeno, poter cucinare per lui.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 16-12-2021


Chi è Giorgio Locatelli, l’affascinante giudice di Masterchef dai capelli brizzolati

Khalid El Mahi, il cuoco di origine marocchine che ha conquistato TikTok