Nelle sue vene scorre sangue salentino, ma quando si tratta di panettone non è secondo a nessuno. Conosciamo meglio il pasticcere Giuseppe Zippo.

Che il panettone non sia più solo una prerogativa del Nord Italia è chiaro già da qualche anno, ma nel 2020 c’è stata l’ennesima conferma. È stato Giuseppe Zippo, infatti, ad aggiudicarsi il premio per il Miglior Panettone al Mondo nella categoria Classici, conquistando lo scalino più alto del podio e convincendo tutti con il suo panettone glassato. Ma chi è Giuseppe e quando ha messo le mani in pasta per la prima volta?

Chi è Giuseppe Zippo

Nato nei primi anni ’90 (la data di nascita precisa e il segno zodiacale non sono noti) in provincia di Lecce, Giuseppe ha le mani in pasta sin dall’età di 8 anni. Furono i genitori a mandarlo a lavorare in una bottega per imparare l’antica arte bianca e sicuramente non potevano renderlo più felice.

Giuseppe Zippo (a sinistra) con il maestro Boscolo
Fonte foto: https://www.instagram.com/giuseppe_zippo/

Fin da subito infatti gli è chiaro che quella sarebbe stata la sua vita e così, dopo le scuole medie, si inscrive all’Istituto Alberghiero di Santa Cesarea Terme dove si diploma con ottimi risultati.

Dopo un breve periodo trascorso in Egitto a frequentare un corso di formazione al Domina Coral Bay, torna in Italia e lavora prima come aiuto pasticcere in un’attività della sua zona e poi come pasticcere a Firenze, presso la Pasticceria Nannini.

Il richiamo verso la sua terra però è forte così decide di farvi ritorno e all’età di soli 19 anni, insieme alla fidanzata, oggi moglie, Federica, inaugura il 12 aprile 2003 Le Mille Voglie, a Specchia. Da allora il locale e lo staff non hanno mai smesso di crescere e i risultati non hanno tardato ad arrivare.

Nel 2016 è il 1° Classificato come Miglior Panettone Artigianale d’Italia e viene premiato da Iginio Massari; nello stesso anno è 1° Classificato come Panettone Artigianale Scuola Piemontese. Nel 2017 si posiziona sul gradino più alto del podio come Miglior Dolce Debic Italian Style. Nel 2020 ottiene il premio di Miglior Panettone al Mondo secondo la FIPGC dopo essersi classificato al secondo posto l’anno precedente.

La vita privata di Giuseppe Zippo: moglie e figli

Giuseppe è sposato con Federica, al suo fianco fin dagli albori della sua carriera. Giuseppe è anche padre di un bellissimo bambino.

Alcuni dettagli della vita privata di Giuseppe possono essere colti dal suo profilo Instagram. Sono numerosi i post che lo ritraggono in compagnia del figlio, ma anche quelli dedicati alle sue altre passioni, come la motocicletta.

2 curiosità su Giuseppe Zippo

– Tra le sue creazioni più particolari c’è il Babàsticciotto, nato dall’unione del pasticciotto leccese e del babà.

– Il patrimonio economico di Giuseppe non è noto, ma sappiamo che i prezzi dei suoi panettoni partono da 19 euro.

Fonte foto: https://www.instagram.com/giuseppe_zippo/

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Deliciously Ella: la cucina sana si trasforma in piatti goduriosi

Chi è Hirohiko Shoda, il volto orientale di Gambero Rosso Channel