Una Stella Michelin, miglior chef donna del 2019 e questo è solo l’inizio. Conosciamo Karime Lopez, braccio destro di Bottura a Firenze.

Sentire parlare di donne in cucina, soprattutto nell’alta cucina, è piuttosto insolito. In questo universo prettamente maschile però Karime Lopez ha fatto urlare a gran voce il suo nome nel 2020 quando fu la prima donna messicana a ottenere una Stella Michelin. Massimo Bottura ci aveva visto lungo quando decise di affidarle le redini della Gucci Osteria di Firenze. Vediamo di conoscere meglio Karime nella sua vita pubblica e privata.

Chi è Karime Lopez

Karime, classe 1982 è nata a Città del Messico ma si sente molto più legata a Querètaro dove ha trascorso la sua infanzia e frequentato le scuole. Terminato il liceo, da appassionata di arte quale era, si trasferisce a Parigi. La città però, con il suo clima grigio e la formalità delle persone l’ha un po’ spaesata. A darle conforto c’erano solo le vetrine delle pasticcerie.

Karime Lopez
Karime Lopez e il marito. Fonte foto: https://www.instagram.com/karylmt/

Decide così di accantonare gli studi artistici e si trasferisce in un posto più soleggiato per intraprendere un nuovo percorso. A Siviglia, in Spagna, frequenta per 3 anni una scuola di cucina ed entra nel mondo della ristorazione direttamente dalla porta principale.

Trascorre due anni nel ristorante di Santi Santamaria i Puig che lei reputa il suo mentore per poi essere costretta a rientrare in Messico. Non smette però di cucinare, aggiungendo uno dopo l’altro al suo curriculum nomi di grandi ristoranti e chef: con Virgilio Martinez è al Central di Lima, in Perù, poi ci sono il Noma in Danimarca, Pujol a Città del Messico, RyuGin di Tokyo.

È l’inizio del 2018 quando Massimo Bottura la vuole alla guida della sua Gucci Osteria, in piazza della Signoria a Firenze, e non sono passati nemmeno due anni da quando la storica guida rossa le assegna una Stella Michelin. Oggi vive in Italia.

La vita privata di Karime Lopez: marito

Karime è sposata con il sous chef di Massimo Bottura all’Osteria Francescana, Takahiko Kondo. I due si sono conosciuti durante il Gelinatz del 2014, evento che raccoglie la partecipazione di grandi chef e sebbene all’inizio fosse solo un’amicizia, ben presto si trasforma in qualcosa di più.

Difatti, durante il periodo di fidanzamento, lui era solito prendere un aereo per Lima per trascorrere il weekend con lei: poco importava delle 16 ore di volo. Fu Karime poi a trasferirsi in Italia per stargli vicino. Il resto della storia lo conosciamo e possiamo seguirlo anche sul suo profilo Instagram.

Chi è il marito di Karime Lopez? Nato a Tokyo nel 1978 Takahiko è prima di tutto collega di Karime: la sua passione è sempre stata la cucina e questo lo portò in Italia ad appena 20 anni. Poi, approda all’Osteria Francescana e il resto… è storia!

4 curiosità sulla chef

– Il suo piatto preferito e quello che più la rappresenta sono le Tostada di palamita, un piatto tipico della cucina messicana.

– Nel 2021 è stata ospite della cucina di Masterchef Italia.

– Oltre alla Stella Michelin, nel 2019 è stata premiata da Identità Golose come miglior chef donna.

– Quanto costa il menù degustazione all’Osteria Francescana, ristorante dove Karime Lopez lavora? 290 euro, stando al sito ufficiale.

Fonte foto: https://www.instagram.com/karylmt/


Tutto su Valerio Braschi: da Masterchef… alla lasagna in tubetto

Terry Giacomello, lo chef italiano che porta la cucina a un nuovo livello