Di origini uruguayane, lo chef Matias Perdomo ha conquistato il capoluogo lombardo con la sua cucina innovativa, ottenendo anche una stella Michelin.

Viso sorridente e capelli ricci, Matias Perdomo non ama stare sotto i riflettori. Per questo solo i più gastrofanatici lo conosceranno davvero, tutti gli altri al massimo l’avranno visto in TV, nella puntata finale di BakeOff Italia 2018. Ma chi è questo chef che a soli 21 anni decide di trasferirsi in Italia per aprire il suo primo ristorante? Vediamo di scoprirlo insieme!

Chi è Matias Perdomo

Classe 1980 (non è nota la data di nascita precisa), Matias è nato in Uruguay ma presto, a causa della dittatura, è costretto a fuggire insieme alla famiglia. Dopo un periodo trascorso con la valigia in mano tra Argentina, Brasile e Danimarca, torna in patria da adolescente.

Matias Perdomo
Fonte foto: https://www.instagram.com/mpchef/

Il suo carattere ribelle emerge fin da subito, quando decide a soli 14 anni di lasciare gli studi e dedicarsi ad attività più manuali. Lavora come falegname nella ditta dello zio e nel tempo libero frequenta corsi di cucina. Nasce così dal nulla una grande passione che ha come fine ultimo quello di lavorare nell’unico hotel 5 stelle del suo paese.

Giovane e con poca esperienza, il traguardo è impossibile da raggiungere. Così, dopo aver lavorato in una catena di ristoranti italiani di Montevideo, mette da parte un po’ di soldi e arriva in Italia, presso il ristorante milanese Al pont de fer, specializzato in cucina tradizionale. Nei 5 anni trascorsi lì però rivoluziona il menù, ottenendo nel 2011 la prima stella Michelin.

È il 2014 quando inaugura il suo primo ristorante, Contrasto, sempre nel capoluogo lombardo. L’anno della svolta sarà il 2017 quando, oltre a ottenere l’ambita stella Michelin sarà anche eletto “miglior chef d’Italia” per la Guida ai Ristoranti di Identità Golose.

L’ultima tappa della sua crescita è l’apertura di Exit, una gastronomia urbana nel cuore della città destinata a soddisfare anche i palati più esigenti.

3 curiosità su Matias Perdomo

• Della sua vita privata non si hanno molte notizie. Visitando il suo profilo Instagram però si scorgono le foto di sua figlia e della sua compagna.

• Dei tanti premi che riceve, Matias si reca di persona a ritirare unicamente quelli che non gli fanno perdere giornate lavorative presso il suo ristorante. Sostiene infatti che il lavoro dello chef sia cucinare e non lasciare il suo ristorante per nessuna ragione “futile”.

• Uno degli chef che per lui è più fonte di ispirazione è JoaRoca.

Fonte foto: https://www.instagram.com/mpchef/

Mai più dieta punitiva!


Chi è Claudio Lippi, (possibile) conduttore di La prova del cuoco 2020

Chi è lo chef Gianfranco Pascucci: tutto sul cuoco autodidatta!