Al naturale, in freezer o sott’olio, ecco come fare per conservare i fagiolini correttamente per poterli utilizzare tutto l’anno nella preparazione di moltissime ricette.

Ricchi di vitamine e dal basso contenuto calorico, i fagiolini o cornetti, sono una verdura leguminosa tipica della seconda metà dell’anno. Conservare i fagiolini in modo corretto è molto importante per averli a disposizione tutto l’anno: ecco come procedere e i metodi migliori.

Come conservare i fagiolini

Per conservare i fagiolini correttamente è importante osservare alcuni accorgimenti. Scegliete dei fagiolini verdi freschi e teneri, cercando anche di preferire le varietà prive di filo. Se i fagiolini che avete scelto sono piccoli, potete tranquillamente conservarli interi, mentre se sono più grandi potete dividerli in 3 o 4 parti.

fagiolini in sacchetto
fagiolini da conservare

Per conservare i fagiolini al naturale il metodo più adatto è la congelazione: al momento dell’uso, è necessario solo scongelarli. Forse non tutti sanno che è possibile congelare i fagiolini sia da cotti che da crudi. In alternativa, un ottimo metodo di coservazione è il sott’olio.

Vediamo ora come procedere nel dettaglio!

Come congelare i fagiolini cotti

Il metodo tradizionale prevede una leggera sbollentata preventiva.

  1. Iniziate a lavare bene i fagiolini e poi mondateli.
  2. Lessateli in abbondante acqua salata giusto il tempo di farli ammorbidire.
  3. A cottura ultimata, scolate i fagiolini lessi e trasferiteli su di una teglia o in una pirofila in modo da farli raffreddare.
  4. Quando i fagiolini saranno completamente freddi poneteli in sacchetti di plastica per alimenti.
  5. Chiudete i sacchetti e ponete in congelatore.

Come congelare i fagiolini crudi

Se, invece, volete congelare i fagiolini crudi, ecco come procedere.

  1. Immergete i fagiolini interi in una ciotola di acqua fresca con un cucchiaino di bicarbonato. Lasciate in immersione per una decina di minuti, poi scolate e sciacquate.
  2. Asciugate bene i fagiolini, privateli delle due estremità e riponeteli negli appositi sacchetti di plastica prima di congelarli. I fagiolini possono essere tenuti in congelatore fino a 12 mesi.

Come conservare i fagiolini sott’olio

fagiolini in vasetto
fagiolini in vasetto

In alternativa, è possibile conservare i fagiolini sott’olio.

  1. In questo caso dovete semplicemente passare i fagiolini già lavati per due minuti in acqua bollente leggermente salata, scolarli e asciugarli completamente.
  2. Poneteli in vasi di vetro con spicchi di aglio ed erbe aromatiche.
  3. Coprite con l’olio, chiudete i vasi e conservate in un luogo fresco e asciutto.

Se vi piacciono i fagiolini, potete provare la ricetta dei fagiolini all’uccelletto.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
consigli alimentari

ultimo aggiornamento: 29-07-2020


Come fare i ghiaccioli fatti in casa? Ecco le ricette dell’estate

Come fare il pesto alla trapanese: un sugo cremoso e ricco di gusto!