Se sapete come conservare i limoni, interi e tagliati, potrete mantenerne la freschezza ancora più a lungo. Ecco i nostri consigli.

I limoni sono un agrume tipicamente italiano che nelle nostre dispense ha sempre un posto di riguardo. Ma siete sicuri di sapere come conservare i limoni? Che siano interi o tagliati c’è sempre un modo giusto e probabilmente, leggendo la nostra guida, scoprirete perché i vostri durano sempre troppo poco. Vediamo insieme trucchi e consigli della nonna per conservare questo splendido agrume color del sole.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Come conservare i limoni
Come conservare i limoni

Come conservare i limoni freschi interi

I limoni interi andrebbero conservati fuori dal frigorifero in un luogo fresco e possibilmente al riparo dalla luce del sole. Tuttavia, il fatto che vengano venduti in retine, ci porta ad averne spesso a disposizione più del necessario.

In questo caso il modo migliore di conservarli è in frigorifero, ma con qualche accortezza. I limoni infatti tendono a disidratarsi e perdere parte del loro succo. In questo caso potete optare per due diversi modi di conservare il limone: in una ciotola colma di acqua oppure all’interno di sacchetti gelo, chiusi ermeticamente.

Come conservare i limoni tagliati

La conservazione dei limoni tagliati è più complessa. Il primo modo, forse il più semplice, è coprirli con della pellicola per alimenti sul punto di taglio. In questo modo, in frigorifero, si conservano per un paio di giorni. Un altro modo consiste nel tagliare il limone avanzato a fette, allargarle su un vassoio e congelarle. Una volta indurite è possibile riunirle in un sacchetto. Le fette di limone congelate sono ottime sia nel tè che per aromatizzare delle fresche acque estive.

Analogamente potete conservare il succo di limone, in frigorifero o in freezer. Nel primo caso spremetelo in un bicchiere e consumatelo nell’arco di un paio di giorni. In freezer invece potete versarlo negli stampi per il ghiaccio così da averlo già porzionato all’occorrenza. Anche in questo caso il modo migliore per utilizzarli è metterli direttamente nel tè caldo o nell’acqua.

Ultima strategia, se avete tanti limoni a disposizione, è preparare una deliziosa marmellata di limoni o gli sfiziosi limoni in salamoia.


Come fare le riduzioni, uno dei fondamentali della cucina

Non solo con l’ananas: ecco le pizze più strane e assurde!