Come cucinare al cartoccio

Ecco alcuni consigli e suggerimenti utili per cucinare al cartoccio: una tecnica di cottura molto interessante e adatta alla carne, al pesce e alla pasta!

Cucinare al cartoccio è molto semplice: una tecnica di cottura che coniuga alcuni vantaggi. Oltre alla già citata semplicità, grazie alla cottura al cartoccio si riducono notevolmente i tempi, riuscendo così a preservare al meglio gli alimenti, le loro sostanze nutritive e i loro sapori.

Carne, pesce e verdure al cartoccio sono indicati per chi segue un’alimentazione ipocalorica. In questo modo, infatti, non è necessario aggiungere grassi in più e si sfrutta il vapore che si forma all’interno del cartoccio stesso per completare o anche per cucinare completamente un alimento.

Quasi tutti gli alimenti possono essere cucinati al cartoccio, l’importante è utilizzare cartocci tali da contenere gli alimenti. Ecco alcuni consigli!

cucinare al cartoccio
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/162692605269328864/

Meglio un cartoccio in carta o in alluminio in forno?

Generalmente, il cartoccio viene preparato con fogli di carta da forno e di alluminio, ma in alternativa possono essere utilizzate le foglie di alcuni ortaggi come la verza o le bietole.

Se volete cuocere la carne o il pesce al cartoccio potete condirli con aglio, cipolle, spezie, erbe aromatiche o agrumi. Guarnite le pietanze in base al vostro gusto, ponete ogni pezzo al centro del foglio di alluminio o di carta da forno e chiudete in modo da evitare che durante la cottura fuoriescano dei liquidi.

cartoccio
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/470415123566158429/

Cucinare al cartoccio: la forma più adatta

A seconda dell’alimento potete realizzare forme diverse: un cartoccio quadrato, un cartoccio a pacco regalo o caramella che potete fissare con lo spago da cucina o un cartoccio a fagottino.

Per una cottura uniforme è importante sigillare il cartoccio completamente: all’interno deve esservi una componente liquida in modo da evitare che l’alimento si secchi eccessivamente. A seconda della grandezza e della consistenza del cibo la cottura al cartoccio varia dai 15 ai 30 minuti circa.

Potete preparare veramente di tutto, anche la pasta al cartoccio: sono ottimi, ad esempio, gli spaghetti allo scoglio al cartoccio. Ricordate di tenere gli spaghetti indietro di cottura in modo da non stracuocerli durante il passaggio in forno.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/162692605269328864/; https://it.pinterest.com/pin/470415123566158429/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 03-02-2018

X