Come cuocere il filetto: al sangue, media cottura e ben cotto

Come fare un infuso vegan disintossicante

Una buona cottura della carne è fondamentale per non rovinare i tagli pregiati, ma anche quelli economici. Ecco alcuni suggerimenti per cucinare al meglio il filetto!

È semplice cuocere le fettine di carne, ma non tutti sanno come cucinare il filetto. I metodi di cottura della carne sono tanti, e per non rovinare i diversi tagli è importante sapere come cucinare il filetto, un taglio di carne unico e da non rovinare con una cottura aggressiva.

Ecco alcuni suggerimenti utili!

cottura della carne
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bistecca-carne-filetto-alimentari-1766894/

Come cucinare il filetto di manzo in padella

Per una buona cottura del filetto in padella è importante utilizzare una padella di ferro che deve essere ben scaldata e unta con olio o burro. Dopo aver scaldato la padella può essere adagiato il filetto che va fatto rosolare da entrambi i lati per ottenere una bella crosticina. In questo modo i succhi della carne vengono mantenuti all’interno che all’interno deve risultare succosa e umida.

Per verificare la cottura della carne è possibile pungere il filetto con uno stecchino di legno come quelli utilizzati per gli spiedini: se la cottura è ancora al sangue, vedrete uscire qualche goccia, man mano che procede la cottura, il colore del liquido diventa sempre più chiaro.

È preferibile non punzecchiare eccessivamente il filetto per evitare la fuoriuscita dei succhi della carne dall’interno.

cucinare filetto
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bistecca-cibo-ristorante-carne-978666/

Cotture della carne: nomi utilizzati

Sia che optiate per una cottura del filetto di manzo al forno, o per una cottura del filetto di manzo alla griglia ci sono alcuni nomi che utilizzati per identificare le diverse fasi di cottura della carne.

Prendendo come riferimento la cottura di una bistecca di filetto spessa 3 cm le diverse fasi di cottura possono essere classificate in questo modo:

– molto al sangue (rare, blue) cottura di due minuti per lato, temperatura al centro di 45 °C, sangue al centro di colore rosso scuro;

– al sangue (medium-rare, saignant) richiede una cottura di 3’30” per lato, il sangue che fuoriesce è di colore rosso vivo e la temperatura centrale di 50 °C;

medio o a metà (medium, au point) richiede una cottura di 4’30”, dal centro escono gocce di sangue di colore rosa e la temperatura al centro è di 60 °C;

– il filetto è ben cotto (well done, bien cuit) dopo 5’30”, la temperatura centrale è di 70 °C circa e il liquido che ne esce è limpido.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/bistecca-carne-filetto-alimentari-1766894/, https://pixabay.com/it/bistecca-cibo-ristorante-carne-978666/

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 03-02-2018

Elisa Melandri

Per favore attiva Java Script[ ? ]