Come fare i pomodori secchi sott’olio

 Come fare gustosi pomodori secchi sott’olio: ecco a Voi preziosi suggerimenti

I pomodori secchi sott’olio, un must della cucina siciliana, pugliese e calabrese, sono molto apprezzati in tutta Italia, anche perché si prestano a mille preparazioni.

I pomodori secchi, infatti, possono essere utilizzati per preparare delle tartine o per farcire dei crostini da servire come aperitivo o antipasto, ma sono ideali anche per dare un tocco diverso al pesto alla genovese o per preparare il pesto alla siciliana, quello con la ricotta.

E, a dirla tutta, sono ottimi anche con una semplice fetta di pane, magari accompagnati da un formaggio stagionato.

Tra l’altro, essendo ricchi di licopene, i pomodori secchi sono dei veri alleati della bellezza della vostra pelle.

Per chi non volesse usare il forno, i pomodori si possono far seccare per alcuni giorni (una settimana) sotto il sole, ben coperti da un velo, come facevano i nostri nonni. Chiaramente aspettiamo le giornate di primavera inoltrata, o meglio ancora l’estate.

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: variabile

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI:

  • 2 kg di pomodori san marzano
  • sale fino q.b.
  • aceto q.b.
  • olio evo q.b.

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri pomodori secchi sott’olio, cominciate a lavare bene i pomodori san marzano.

Tagliateli nel senso della lunghezza, salateli e poneteli su una placca da forno rivestita di carta da forno. Infornate per circa 8 ore a 120°, forno statico.

In alternativa, se ci sono delle belle giornate di sole, teneteli sul balcone per qualche giorno, finché non saranno del tutto seccati (rigirandoli ogni tanto).

Dopo che i pomodori si saranno seccati, bolliteli in una soluzione di acqua e aceto in proporzioni uguali (50 e 50).

Quando i pomodori saranno bolliti, strizzateli e fateli asciugare su un canovaccio pulito.

Sterilizzate dei vasetti di vetro, facendoli bollire in acqua sul fuoco, per conservare i pomodori senza rischi. Asciugate i vasetti.

Ponete i pomodori secchi nel barattolo, pressandoli per bene e coprendoli di olio fino all’orlo. In questo modo si potranno conservare per due mesi al buio.

Quando aprite il vasetto per la prima volta, poi riponetelo in frigo.

Servite i vostri pomodori secchi sott’olio su pane, cracker, tartine, crostini, come accompagnamento a un tagliere di formaggi, o usateli per le vostre ricette.

BUON APPETITO!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 12-06-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X