Ingredienti:
• 1 kg di peperoni
• olio extravergine di oliva q.b.
• 1 l di aceto di vino bianco
• 500 ml di acqua
• erbe aromatiche q.b.
• sale q.b.
• spicchi d'aglio q.b. (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Come conservare i peperoni sott’olio? Vediamo la ricetta della conserva sfiziosa e gustosa, perfettamente adatta per questo tipo di verdura!

Le verdure sott’olio sono fantastiche e, per tutti gli amanti delle conserve, oggi prepariamo una delle più semplici, ma anche delle più buone in assoluto: i peperoni sott’olio! Per questa ricetta non dovete fare altro se non procurarvi della verdura saporita e di ottima qualità, farli bollire con aceto e acqua e conservarli in pratici vasetti. Ma tranquilli, vi vogliamo condividere anche la versione con i peperoni cotti in forno o alla griglia.

Noi abbiamo scelto dei peperoni rossi ma nulla vi vieta di realizzare la stessa ricetta ma coi peperoni misti: sott’olio saranno ugualmente deliziosi!

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Peperoni sott'olio
Peperoni sott’olio

Come fare i peperoni sott’olio: ricetta originale

  1. Per preparare la conserva di peperoni, iniziate lavando accuratamente le verdure, poi asciugatele e pulitele togliendo il picciolo, i filamenti bianchi e i semi.
  2. Tagliate gli ortaggi a listarelle e nel mentre portate a ebollizione una pentola con 1 l di aceto di vino bianco e mezzo litro di acqua.
  3. Quando i peperoni saranno tutti tagliati e il liquido in ebollizione salatelo e versate all’interno della pentola i peperoni a listarelle.
  4. Lasciate che il liquido riprenda il bollore, poi fate cuocere 3-5 minuti.
  5. Passato il tempo scolate le listarelle di verdure e fatele asciugare completamente (sopra della carta da cucina ma meglio se un panno pulito).
  6. Quando i peperoni saranno completamente asciutti passate a sterilizzare i vasetti e, successivamente, a preparare il sott’olio.
  7. Mettete sul fondo olio, aglio ed erbe aromatiche, fate uno primo strato di peperoni poi condite nuovamente con le erbe, il pepe, l’aglio e l’olio. Proseguite in questo modo e terminate aggiungendo l’olio necessario per coprire completamente la verdura.
  8. Chiudete i vasetti di vetro e pastorizzateli: fateli bollire per 20-30 minuti, poi spegnete il fuoco, estraeteli e lasciate raffreddare prima di disporli in dispensa.
  9. Se, dopo qualche ora, i peperoni non saranno più completamente immersi nell’olio dovrete aprire i vasetti e aggiungere liquido, per poi pastorizzarli nuovamente mettendoli a bollire in acqua calda.

Ed ecco una videoricetta molto simile alle nostre indicazione, nonostante per la bollitura utilizzi anche del vino bianco secco:

Se volete realizzare altre conserve per l’inverno, potete preparare anche i peperoni ripieni sott’olio: una variante più golosa che prevede, in base al vostro gusto, l’aggiunta di tonno, alici e capperi tritati come ripieno, per un sapore inebriante.

Come conservare i peperoni sott’olio cotti al forno (o alla griglia)

C’è anche un altro metodo, più digeribile, per conservare i peperoni sott’olio, e questo prevede la cottura in forno:

  1. Dopo aver lavato accuratamente i peperoni, disponeteli interi su una teglia foderata e infornate in forno già caldo a 250 °C per 30 minuti, girandoli di tanto in tanto. Toglieteli dal forno e poneteli immediatamente all’interno di un sacchetto di plastica per alimenti.
  2. Chiudete il sacchetto e lasciate riposare per 20 minuti: grazie a questo piccolo stratagemma, rimuovere la pelle sarà più semplice.
  3. Lo stesso discorso vale per i peperoni grigliati sott’olio: fateli cuocere per bene su una griglia e quando saranno morbidi metteteli dentro all’apposito sacchetto.
  4. Sbucciate i peperoni, eliminate il picciolo, i semi e i filamenti interno. Tagliate la verdura a listarelle e proseguite con la preparazione del sott’olio.
Leggi anche
Melanzane sott’olio: una conserva che dura tutto l’anno con foto e video per prepararla

Conservazione

Se il sottovuoto (e la pastorizzazione) è avvenuta completamente potete conservare i vostri barattoli di peperoni sott’olio anche per 18 mesi dalla preparazione, ma ricordatevi di lasciarli in un luogo asciutto, lontano da fonti di luce o di calore. Una volta che avrete aperto un barattolo conservatelo in frigo per massimo 1-2 mesi, facendo attenzione che gli ortaggi siano sempre ricoperti di olio.

Amate questa verdura? Provate tutte le nostre ricette con i peperoni!

0/5 (0 Recensioni)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Peperoni Ricette estive

ultimo aggiornamento: 02-08-2023


Black Russian

Pomodori ripieni in friggitrice ad aria

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti