Il porridge è lontano dalla nostra tradizionale colazione, ma è molto più buono e saporito di quanto sia bello da vedere, personalizzatelo e gustatelo.

Il porridge è un piatto semplicissimo, e nei paesi anglosassoni è parte della tradizionale colazione. Gli scozzesi ne vanno pazzi, e chi ha frequentati i loro Bed & Breakfast ne ha sicuramente gustati di buonissimi. Noi vi proponiamo la ricetta base che potete arricchire e personalizzare con un numero incredibili d’ingredienti. Potete usare frutta fresca di qualsiasi tipo tagliata a fettine o dadini, frutta secca di ogni genere, semi, miele, succo d’acero, cioccolata in granella, spezie come la cannella, e così via. Serve solo un pizzico di fantasia e scegliere qualcosa dal frigorifero o dalla dispensa. Il tempo di cottura dei fiocchi d’avena può variare. Se li mettete a mollo in acqua freddo durante la notte, sono pronti più velocemente. Inoltre, la consistenza finale del porridge cambia a gusto, c’è chi la gradisce molto liquido, chi preferisce che sia densa come quella di una zuppa. Attenzione, proprio per la sua densità, il porridge ci mette molto a freddarsi, e se consumato subito appena cotto potreste scottarvi. Le dosi indicate sono per una persona, moltiplicatele per i componenti della vostra famiglia. Chi ha problemi con il lattosio, può anche usare tipologie di latte diverse da quello vaccino. Consigliamo di consumare il porridge in delle larghe ciotole.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 8’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 2’

INGREDIENTI PER IL PORRIDGE (1 persona)

  • 70 g di fiocchi d’avena
  • 150 ml di latte
  • 50 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Una puntina di sale

PREPARAZIONE DEL PORRIDGE

Mettete un pentolino su un fuoco medio, versatevi tutti gli ingredienti e girate spesso. Quando il porridge raggiunge il bollore, abbassate la fiamma in modo che proceda con un leggero sobbollire. La preparazione comincia pian piano ad addensarsi e i ficchi d’avena si riducono a una poltiglia. Di solito è pronto in otto minuti, ma in scozia lo cuociono sino a venti.

Se preferite una colazione a base di uova, leggete qui.

FOTO DA: PINTERES

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 05-02-2017


Ricetta salva spesa: ecoragù di ritagli e avanzi

Beer can chicken speziato e piccante al forno