Ingredienti:
• 380 g di tonnarelli
• 280 g di pecorino romani
• pepe q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 15 min

Un primo piatto cremoso e ricco di sapore tipico della cucina laziale: ecco come preparare i tonnarelli cacio e pepe con la ricetta originale.

La cacio e pepe è una ricetta simbolo della cucina romana e, più in generale, laziale. La ricetta tradizionale prevede che venga preparata con i maccheroni, ossia gli spaghetti, ma con l’andar del tempo sono nate nuove versioni, anche più gustose dell’originale, come i tonnarelli cacio e pepe.

Questo particolare formato di pasta è una sorta di spaghetto a sezione quadrata preparato con un particolare utensile, la chitarra. Non è un caso quindi che l’altro nome dei tonnarelli sia proprio spaghetti alla chitarra: è così che sono chiamati in Abruzzo e Molise. In ogni caso, il procedimento rimane invariato rispetto alla ricetta originale: tre ingredienti, passaggi codificati per ottenere una cremina deliziosa e… nient’altro.

Tonnarelli cacio e pepe
Tonnarelli cacio e pepe

Come preparare la ricetta dei tonnarelli cacio e pepe

  1. Per preparare i tonnarelli cacio e pepe cominciate mettendo a cuocere la pasta in abbondante acqua salata per 5 minuti in meno rispetto a quelli indicati sulla confezione.
  2. Nel frattempo grattugiate il pecorino romano, meglio se semi-stagionato, e unite una generosa macinata di pepe nero fresco.
  3. Una volta che la pasta sarà al dente, scolatela tenendo da parte l’acqua di cottura.
  4. Mettete in una padella larga un mestolo di acqua della pasta, quindi unite i tonnarelli. Mescolate spesso fino a che non noterete che comincia a rilasciare amido.
  5. Unite quindi un altro mestolo di acqua e, sempre mescolando di tanto in tanto, portatela a cottura.
  6. Unite anche mezzo mestolo di acqua al pecorino, mescolando con una frusta da cucina in modo da ottenere una crema densa e priva di grumi.
  7. Unitela alla pasta ormai cotta e mescolate bene con un forchettone finché non si sarà formata una crema.
  8. Distribuite immediatamente la pasta nei piatti e completate con una macinata di pepe nero.

Come avrete visto, questa ricetta è analoga alla tradizionale pasta cacio e pepe: non vi resta che scegliere il formato che preferite. Di certo i tonnarelli sono perfetti per assorbire tutti i sapori di questo condimento rustico. Se invece cercate qualcosa di più leggero, potete optare per i tagliolini cacio e pepe: anche il tipico formato piemontese si presta benissimo per questa ricetta.

1/5 (1 Review)
TAG:
Idee per cena Primi piatti semplici

ultimo aggiornamento: 25-12-2020


Pici cacio e pepe: un primo piatto per veri gourmet

Carbonara con Bimby: la ricetta di cui non potrete più fare a meno