Come fare la pigna pasquale: la ciambella glassata romana

Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 300 g di farina di Manitoba
• 2 bustine di lievito per dolci
• 350 g di zucchero semolato
• mezzo bicchiere di rum
• mezzo bicchiere di liquore Strega
• 5 uova
• 1 noce di burro
• 1 bacca di vaniglia
• 80 ml di olio di semi
• 1 limone biologico
• 200 g di zucchero a velo
• codette colorate
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 60 min

La pigna pasquale è un dolce della tradizione romana, e averla in tavola è una vera e propria festa per gusto e vista. Vediamo come si prepara!

La pigna pasquale è un dolce diffuso in Lazio, per la precisione in ciociaria, ma è facile trovarlo sulla tavola della colazione più importante dell’anno, quella di Pasqua, in tutta Italia. È una ciambella soffice e gustosa che con la glassa conquista dolcezza e golosità; le codette, i confettini colorati o le uovette di zucchero in cima, infine, sono un invitante tocco che ricorda subito la festa.

Si conserva bene, quindi potete prepararlo con largo anticipo. Ecco la ricetta!

Pigna di Pasqua
Pigna di Pasqua

Preparazione della pigna pasquale

Iniziate a preriscaldare il forno a 180°C.

Setacciate in una ciotola le due farine e il lievito: è un passaggio importante che serve anche a ben miscelare questi ingredienti tra di loro. In un’altra ciotola aprite cinque uova e aggiungete lo zucchero semolato. Sbattete con una frusta sino ad avere un composto liscio, omogeneo e leggermente spumoso.

Lavate il limone, prima grattugiate la scorza, solo la parte gialla, quindi spremetelo e filtratene il succo. Versate succo e scorza nella ciotola con le uova. Intaccate la bacca di vaniglia con la punta di un coltello, apritela a libretto e raschiatene i semi, aggiungeteli alle uova con i due liquori, l’olio, e sessanta millilitri d’acqua.

Mischiate molto bene sino ad avere un composto omogeneo. Aggiungete pian piano le farine sempre mischiando con una frusta e facendo in modo che non si formino grumi. Continuate sino ad avere ancora un composto fluido e omogeneo. Imburrate e infarinate uno stampo alto da ciambellone e versatevi il composto. Cuocete in forno per un’ora.

Prima di tirare fuori dal forno fate la prova stecchino. Sfornate e fate completamente raffreddare. Quando è freddo, toglietelo dallo stampo.

Nel frattempo, preparate la glassa. Versate in una ciotola 200 g di zucchero a velo e 90 g d’acqua. Sbattete velocemente sino ad avere una glassa densa e fluida. Se necessario, per aggiustare la consistenza, potete aggiungere zucchero a velo o acqua, in piccole dosi.

Colate la glassa sulla pigna e decorate con codette o confettini colorati. Fate asciugare molto bene la glassa e il dolce è pronto.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il casatiello dolce, una ricetta simile, ma…diversa!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 13-02-2019

X