Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 300 g di farina di Manitoba
• 2 bustine di lievito per dolci
• 350 g di zucchero semolato
• mezzo bicchiere di rum
• mezzo bicchiere di liquore Strega
• 5 uova
• 1 noce di burro
• 1 bacca di vaniglia
• 80 ml di olio di semi
• 1 limone biologico
• 200 g di zucchero a velo
• codette colorate
• acqua q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 60 min

La pigna pasquale è un dolce della tradizione romana: averla in tavola è una vera e propria festa per occhi e palato. Vediamo come si prepara!

La pigna pasquale è un dolce diffuso in Lazio, per la precisione in ciociaria, ma è facile trovarlo sulla tavola della colazione più importante dell’anno, quella di Pasqua, in tutta Italia. È una ciambella soffice e gustosa che con la glassa conquista dolcezza e golosità; le codette, i confettini colorati o le uovette di zucchero in cima, infine, sono un invitante tocco che ricorda subito la festa.

Per un corpo sano, ecco i migliori alimenti per ogni organo

Si conserva bene, quindi potete prepararlo con largo anticipo. Ecco la ricetta!

Pigna di Pasqua
Pigna di Pasqua

Preparazione della pigna pasquale

  1. Iniziate a preriscaldare il forno a 180°C.
  2. Setacciate in una ciotola le due farine e il lievito: è un passaggio importante che serve anche a ben miscelare questi ingredienti tra di loro.
  3. In un’altra ciotola aprite cinque uova e aggiungete lo zucchero semolato. Sbattete con una frusta sino ad avere un composto liscio, omogeneo e leggermente spumoso.
  4. Lavate il limone, prima grattugiate la scorza, solo la parte gialla, quindi spremetelo e filtratene il succo. Versate succo e scorza nella ciotola con le uova.
  5. Intaccate la bacca di vaniglia con la punta di un coltello, apritela a libretto e raschiatene i semi, aggiungeteli alle uova con i due liquori, l’olio, e sessanta millilitri d’acqua. Mischiate molto bene sino ad avere un composto omogeneo.
  6. Aggiungete pian piano le farine sempre mischiando con una frusta e facendo in modo che non si formino grumi. Continuate sino ad avere ancora un composto fluido e omogeneo. Imburrate e infarinate uno stampo alto da ciambellone e versatevi il composto. Cuocete in forno per un’ora.
  7. Prima di tirare fuori dal forno fate la prova stecchino. Sfornate e fate completamente raffreddare. Quando è freddo, toglietelo dallo stampo.
  8. Nel frattempo, preparate la glassa. Versate in una ciotola 200 g di zucchero a velo e 90 ml d’acqua. Sbattete velocemente sino ad avere una glassa densa e fluida. Se necessario, per aggiustare la consistenza, potete aggiungere zucchero a velo o acqua, in piccole dosi.
  9. Colate la glassa sulla pigna e decorate con codette o confettini colorati. Fate asciugare molto bene la glassa e il dolce è pronto.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il casatiello dolce, una ricetta simile, ma…diversa!

Spesa intelligente e fake news: scarica QUI la guida per difendersi ai tempi del coronavirus.

0/5 (0 Reviews)

Per un corpo sano, ecco i migliori alimenti per ogni organo

TAG:
Pasqua

ultimo aggiornamento: 10-04-2020


Torta pasqualina: la ricetta originale della torta salata

Ma quanto è buona la frittata? Vediamo 12 ricette da provare!