Come grigliare le melanzane, come friggerle e come conservarle sott’olio. Idee semplici per conservare uno degli ortaggi estivi più utilizzati.

Cucinare le melanzane è molto semplice, come semplici sono le ricette che hanno come prodotto principale uno degli ingredienti estivi più versatili della nostra cucina. Oltre che per primi piatti, antipasti e contorni questo ortaggio può essere utilizzato in moltissime preparazioni base. Ecco come cucinare le melanzane in modo corretto.

Come friggere le melanzane

Tipica della cucina meridionale, la melanzana fritta è utilizzata in moltissime preparazioni dal condimento della pasta, agli involtini per antipasto senza dimenticare la classica parmigiana. Qualunque sia la ricetta finale è molto importante friggere bene in modo da evitare di inzuppare le melanzane di olio. Per la frittura è preferibile utilizzare la melanzana violetta o quella comune, dalla classica forma allungata.

Tagliatela a fette o a cubetti, utilizzate una friggitrice o il wok e scaldate almeno 1 litro di olio di oliva o di semi di arachidi. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura di 180° si può iniziare a friggere. Lasciate friggere fino a quando non saranno belle ambrate, sollevate con una schiumarola, sgocciolate bene e trasferite su un piatto foderato con carta assorbente.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Melanzane
https://pixabay.com/it/melanzana-griglia-cibo-bbq-verdure-935715/

Come fare le melanzane grigliate e come condirle

Oltre alla tecnica della frittura, è bene sapere anche come grigliare in modo corretto. Per questo tipo di cottura, si può utilizzare la bistecchiera o il barbecue. La bistecchiera consente di grigliare in modo semplice e veloce. Prendete una bella melanzana, lavatela, mondatela e tagliate a fette regolari dello spessore di uno o due centimetri in modo da rendere la cottura omogenea. Prima di cuocere, cospargete le fette con del sale e lasciate riposare per un’ora prima di passare alla cottura vera e propria. Al termine della cottura condite le melanzane con un’emulsione di olio di oliva, sale, erbe aromatiche tritate e pepe. Se preferite potete aggiungere anche uno spicchietto d’aglio tritato.

Come fare le melanzane sott’olio

Con 2 kg di melanzane si ottengono circa 3 vasetti di sott’olio da poter conservare durante l’inverno. Questa preparazione si rifà alla tradizione culinaria e ogni famiglia segue una ricetta che varia in base ai gusti personali. C’è infatti chi usa fette di melanzana o chi le taglia a bastoncini, mentre per insaporirle potete utilizzare erbe aromatiche come origano o timo, spicchi d’aglio e peperoncino fresco.

Provate anche tanti primi piatti gustosi!

FONTE FOTO: pixabay.com/it/melanzana-griglia-cibo-bbq-verdure-935715/

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 21-06-2017


Tutto sui lamponi: dalle proprietà, alle ricette più golose!

Addio sudore con questa tisana