Come fare le olive all’ascolana: la ricetta tradizionale

Le olive ascolane sono un piatto tipico marchigiano, divertenti da preparare e perfette da servire durante un aperitivo in casa fra amici.

Oggi prepariamo insieme la ricetta originale delle olive all’ascolana, un antipasto sfizioso che delizierà i vostri ospiti con il suo gusto e la sua croccantezza. Questo piatto nasce dalla tradizione culinaria delle Marche, e più precisamente ad Ascoli Piceno, ma è conosciuto anche in tutto il resto del Paese. Per chi non lo sapesse, si tratta di delle olive ripiene di carne macinata, passate poi in una doppia impanatura e fritte in olio bollente.

Pronti a preparare questo piatto irresistibile? Allora cominciamo!

Ingredienti per la ricetta delle olive ascolane (per 8 persone)

  • 400 g di olive verdi snocciolate
  • 240 g di macinato misto
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 30 g di mollica di pane
  • 1/2 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • Pane grattugiato q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Farina q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 50 g di prosciutto crudo
  • 2 tuorli + 2 uova intere
  • 1 carota
  • Olio da frittura q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 40′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

OLIVE ALL'ASCOLANA
OLIVE ALL’ASCOLANA

Come fare le olive fritte all’ascolana

Cominciate dal soffritto. Tritate finemente la cipolla, la carota e il sedano e fate rosolare in padella con dell’olio extravergine. Quando le verdure saranno ben appassite, aggiungete la carne, il sale, il pepe e infine il prosciutto. Aromatizzate il ripieno con del prezzemolo tritato e lasciate in cottura per una ventina di minuti.

Una volta che la carne sarà pronta, fatela raffreddare. Impastate con formaggio grattugiato, i tuorli d’uovo e il pane lasciato ammorbidire nel latte. Bilanciate bene le dosi per arrivare ad ottenere un composto omogeneo.

Una volta realizzato il ripieno delle olive, prendete queste ultime e asciugatele dal loro liquido di conservazione, poi incidetele e farcitele. Impanatele nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine del pangrattato.

Fate scaldare l’olio da frittura fino a quando non sarà bollente, dopodiché immergete le olive poche alla volta. Giratele fino a quando non saranno belle dorate su tutti i lati, e infine scolatele e asciugatele dall’olio in eccesso.

Servitele ben calde, e buon appetito!

Se vi è piaciuta questa ricetta, che ne dite di provare anche le versione light? Ecco a voi le olive ascolane al forno!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-10-2018

X