Come fare una frittata perfetta

Tipica della cucina italiana, la frittata è uno dei secondi piatti a base di uova più amati in Italia. Scopriamo come si fa!

chiudi

Caricamento Player...

Simile alla cugina francese, la omelette, la frittata ha avuto nel tempo un posto sempre più importante nella cucina italiana. E’ un piatto molto versatile e ne esistono infinite varianti perchè è da sempre vista come un piatto del riuso, per consumare ingredienti che si stanno deteriorando. Per questo, al di là della base di uova, sale e un po’ di pangrattato, si possono aggiungere tantissimi altri ingredienti. Anche se nell’espressione comune “fare una frittata” significa fare un disastro, la sua preparazione non è per niente difficile. Basta avere alcune accortezze. Scopriamo insieme come fare una frittata perfetta.

DIFFICOLTÀ: 1

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15 minuti circa

Ingredienti per 4 persone

  • 6 uova
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio d’oliva per friggere

Come fare la frittata (di base)

Prendere una ciotola e versare al suo interno le 6 uova. Sbatterle con l’aiuto di una forchetta finché non si vedrà un colore giallo omogeneo. Aggiungere al composto un po’ di sale e pepe a piacere e continuare a  sbattere con la forchetta con un movimento rotatorio e facendo attenzione che il liquido non fuoriesca dalla ciotola. Aggiungere il parmigiano grattugiato.

La cottura

Preparare una padella antiaderente abbastanza capiente. Posizionarla sul fuoco e aggiungere un po’ di olio d’oliva. Scaldarlo. Quando sarà caldo, aggiungere il liquido creato in precedenza. Lasciare cuocere. Ad un certo punto si vedrà che la frittata si starà rapprendendo ai lati. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno tirarla su pian piano dai lati lasciando scivolare parte del liquido ancora presente in superficie, sulla padella. Lasciare cuocere a fuoco basso finché non apparirà del tutto rappresa nella parte inferiore e finché sarà facile staccarla dalla sua base. A questo punto sarà utile avere a disposizione un piatto abbastanza capiente, oppure il coperchio della padella (piatto però, senza bordi). Lasciarla scivolare molto delicatamente sul piatto e poi lasciarla nuovamente scivolare nella padella dalla parte ancora cruda. Lasciare cuocere e, una volta cotta del tutto, preparare un piatto con della carta assorbente sopra e trasferirci la frittata sopra.

come si fa la frittata

Una volta scoperti tutti i trucchi per realizzare la base di una frittata perfetta, si possono aggiungere tutti gli ingredienti che si vogliono per renderla ancora più buona. Ci sono ricette infinite, come questa con pomodori e basilico.

Le differenze fra omelette e frittata

Fino agli anni ’50 la frittata è confusa con l’omelette. Tuttavia esiste una differenza sostanziale che distanzia le due ricette: la preparazione francese non prevede il passaggio nel quale il composto viene girato durante la cottura. Infatti viene servita semplicemente piegata in due. Un’altra differenza fra le due è lo spessore: l’omelette è cotta nel burro mentre la frittata in olio d’oliva. La prima, inoltre, è spesso più bassa della e, fra gli ingredienti, non presenta il parmigiano.

FONTE FOTO: Pixabay

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!