Se vi siete sempre chiesti come sciogliere il cioccolato nel modo corretto, ecco la guida per voi. Che sia al latte, fondente o bianco, non avrete problemi.

Se anche voi fate parte del gruppo di persone che quando leggono in una ricetta che bisogna fondere il cioccolato passate oltre, siete nel posto giusto. Sono in molti infatti a chiedersi quotidianamente come sciogliere il cioccolato fondente, al latte o bianco. Questo procedimento in realtà è molto semplice e una volta capito come procedere – ma soprattutto cosa non bisogna mai fare – nessuno più sarà in grado di fermarvi!

Come sciogliere il cioccolato: trucchi ed errori da non fare

Cioccolato sciolto
Cioccolato sciolto

Per prima cosa, per sciogliere al meglio il cioccolato, tritatelo al coltello o spezzettatelo con le mani. Più i pezzetti sono piccoli, più il procedimento sarà veloce.

Strettamente collegato a questo punto, c’è il fatto che non dovrete mai superare i 45°C viceversa il cioccolato comincerà a bruciare diventando amaro.

Il nemico numero uno del cioccolato è l’acqua quindi sia che decidiate di scioglierlo a bagnomaria, sia nel microonde o nel Bimby (più sotto vediamo come utilizzare ciascuno di questi metodi) non dovrà mai entrare in contatto con acqua o condensa. Pena la formazione di grumi che difficilmente riuscirete a togliere.

Vediamo ora nel dettaglio i vari modi per fondere il cioccolato:

Come sciogliere il cioccolato a bagnomaria

È la tecnica più antica, utilizzata anche dalle nostre nonne, ma anche la più pratica se siete alle prime armi perché vi permette di avere sempre sotto controllo la situazione.

sciogliere il cioccolato a bagnomaria
sciogliere il cioccolato a bagnomaria
  1. Per sciogliere il cioccolato a bagnomaria procuratevi due pentolini, uno più piccolo dell’altro. Vanno bene anche un pentolino e una ciotola che resista alle alte temperature.
  2. Nel più grande versate due dita di acqua, poi inserite il più piccolo prestando attenzione che il fondo non sia a diretto contatto con l’acqua. Sciogliere a bagnomaria è un po’ come cuocere a vapore, non per immersione.
  3. Aggiungete quindi nel pentolino più piccolo il cioccolato spezzettato e fatelo sciogliere a fiamma medio bassa mescolando di tanto in tanto.

Il vostro cioccolato fuso è pronto per essere utilizzato così com’è oppure trasformato in cioccolato temperato.

Come sciogliere la cioccolata nel microonde

Un’altra tecnica molto utilizzata consiste nello sciogliere il cioccolato al microonde. Se la tecnica del bagnomaria era uguale per tutti i tipi di cioccolato, con il microonde occorre distinguere tra le varie tipologie.

sciogliere il cioccolato al microonde
sciogliere il cioccolato al microonde
  • Per sciogliere il cioccolato fondente al microonde mettetelo in una ciotola spezzettato con le mani o tritato al coltello. Inseritelo nell’elettrodomestico e sciogliete 1 min a 1000 watt, poi spegnete per 30 secondi e poi ancora 30 sec a 1000 watt. Se il vostro microonde è meno potente, potete ad esempio impostare 3 minuti a 650 watt, mescolando in ultimo per sciogliere tutto il cioccolato.
  • Sciogliere il cioccolato al latte nel microonde è decisamente più semplice. Impostatelo a 650 watt, fate andare 1 minuti, fermatelo 30 secondi e completate con altri 30 secondi alla medesima potenza.
  • Infine, il cioccolato bianco può essere sciolto a potenza ancora inferiore procedendo con 2 cicli da 45 secondi ciascuno.

Quale che sia il cioccolato che andrete a sciogliere nel microonde, vi ritroverete al termine delle operazioni con una parte solida e una liquida. Basterà mescolare bene per qualche secondo per far sciogliere tutto il cioccolato.

Come sciogliere il cioccolato con il Bimby

Il robottino più amato della cucina è perfetto anche per assolvere questo compito. Per sciogliere il cioccolato con il Bimby (tutti i modelli) procedete come segue:

cioccolato fuso con il Bimby
cioccolato fuso con il Bimby
  • tritate i cubetti per 8 sec. Vel. 7;
  • iniziate a scioglierlo per 3 min. 50°C Vel. 3;
  • spatolate il cioccolato verso il basso e ultimate con altri 3 min. 50°C Vel. 3.

Il procedimento indicato è per 300 g di cioccolato. Fate attenzione, se ne utilizzate una quantità inferiore, a non bruciarlo.

Finalmente questa tecnica semplicissima non ha più segreti per voi! Divertitevi a sciogliere il cioccolato, anche quello delle uova di pasqua, per preparare dei dolci buonissimi!


Come riciclare la colomba: ricette e idee originali

Come disinfettare frutta e verdura in modo naturale