Come si fa la salsa di sesamo o tahina e come usarla

Alla base di tante preparazioni della cucina araba come l’hummus o il baba ghanoush, la tahina è una salsa di sesamo gustosa e davvero nutriente. Scopriamo che cos’è e come si fa la tahina!

chiudi

Caricamento Player...

La tahina è una salsa a base di semi di sesamo tipica della cucina araba e mediorientale. Si tratta di una crema molto densa, di colore chiaro, simile al burro ma di origine vegetale. Il suo odore ricorda quello delle arachidi ed il suo sapore è simile a quello delle noci tostate. Oltre ad essere davvero deliziosa, la salsa di sesamo è molto nutriente e ricca di proprietà. Grazie a questo suo aspetto si è diffusa in tutto il mondo come ingrediente speciale e prelibato della cucina naturale, vegetariana e vegana.

Cosa significa tahina e la sua storia

Il nome della salsa di sesamo più famosa al mondo “tahina” o “tahin” o ancora “tahini” è un termine arabo  dall’origine antica. Gli storici concordano nel dire che la crema di sesamo esista fin dalla notte dei tempi perchè la stessa coltivazione del sesamo in Oriente è antichissima. Alcuni sostengono che sia la prima forma di condimento al mondo.

Come si fa la salsa di sesamo o tahina: la ricetta

Anche se è ormai presente in commercio e non è difficile da trovare nel reparto degli generi alimentari etnici, preparare la salsa di sesamo o tahina in casa è semplicissimo. Vediamo come si fa!

DIFFICOLTÀ: 1

TEMPO: 15 minuti circa

Ingredienti

  • 100 g di semi di sesamo
  • 30 ml di olio di semi di sesamo
  • 1 pizzico di sale

Preparazione della salsa di sesamo o tahina

Prima di tutto distribuire i semi di sesamo in una padella. Accendere a fuoco medio e tostarli per pochi minuti mescolandoli continuamente. Non dovranno diventare scuri. Un’altra tecnica di cottura dei semi di sesamo è al forno. Basterà disporli su una teglia e metterli in forno già caldo per circa 6 minuti a 180°. Una volta tostati basterà prendere i semi di sesamo, metterli nel frullatore insieme a 3 cucchiai di olio di semi di sesamo. Versare i semi nel frullatore, aggiungere 3 cucchiai di olio di semi di sesamo. Aggiungere il sale e frullare il tutto. Il composto dovrà presentarsi morbido e vellutato.

crema di sesamo

Come si usa la tahina

Una volta preparata la tahina, al si può utilizzare come ingrediente speciale di importanti ricette tra le quali l’hummus, la baba ghanoush. Può essere aggiunta in zuppe, minestre o nelle vellutate. E’ inoltre un ottimo condimento per le insalate di verdura o di cereali o ancora, in aggiunta ad un po’ di acqua di cottura, diventa un gustoso condimento per il riso bianco. Un altro grande abbinamento è insieme alle verdure cotte per un contorno sfizioso o anche per gustose polpette vegetariane.

Le proprietà della salsa di sesamo o tahina

La tahina o salsa di sesamo è molto nutriente in quanto è un concentrato di semi di sesamo e prende da essi tutte le sue proprietà. I semi di sesamo sono composti al 69% da grassi, quasi tutti di tipo insaturo, utili a proteggere l’organismo dalle malattie cardiocircolatorie. Contiene buone quantità di calcio, elemento che generalmente assumiamo tramite prodotti animali. Per questo la tahina è un ottimo ingrediente per le ricette vegetariane e vegane, in alternativa a piatti a base di formaggio. E’ anche una buona fonte di zinco che protegge contro le infezioni e di selenio efficace per contrastare l’azione dei radicali liberi. E’ composta da proteine di ottima qualità ricchi di amminoacidi essenziali. Contiene inoltre fosforo, potassio e magnesio e per questo è molto utile in fase di crescita. Possiedono in misura elevata vitamine A, E, B6.

Fonte foto: Pixabay

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!