Ingredienti:
• anguria q.b.
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 20 min
cottura: 00 min

Dolce e dissetante, è uno dei frutti più apprezzati durante la stagione estiva. Ecco come tagliare l’anguria e qualche idea su come servirla.

L’anguria (o cocomero che dir si voglia), un frutto dolce e dissetante, è il protagonista indiscusso dell’estate. Tuttavia, le sue dimensioni mastodontiche (può arrivare a pesare oltre 20 kg) ne rendono difficile il taglio. Ecco perché oggi cerchiamo di capire insieme come tagliare l’anguria. E poi, una volta tagliata, vediamo come possiamo servirla in modo originale.

Esistono molti modi per ottenere un taglio perfetto senza troppa fatica e il trucco risiede per la maggior parte nella giusta scelta del coltello: andiamo con ordine…

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Come tagliare l’anguria?

  1. Prima di procedere con il taglio dell’anguria, sciacquatela abbondantemente sotto l’acqua in modo da rimuovere i residui di terra.
  2. Fatto questo, procuratevi un tagliere e un coltello seghettato a lama lunga, proprio come quello che si utilizza per tagliare il pane. Questa tipologia di lama infatti è perfetta per il taglio di tutti quegli alimenti caratterizzati da scorza dura e polpa morbida.
  3. Ora, tenendo ben salda l’anguria con una mano, rimuovete le due parti laterali, le estremità del frutto, con un taglio netto. Ruotate il cocomero e appoggiatelo al tagliere sfruttando la superficie piana che si è venuta a creare e che impedirà al frutto di rotolare.
  4. Se di tratta di un’anguria grande e intera dobbiamo passare a tagliarla a metà. Iniziate praticando una scanalatura con il coltello a metà del frutto.
  5. Approfondisci quindi il taglio inserendo sempre più la lama seghettata, utilizzando magari la punta per penetrare più facilmente ma facendo attenzione a non ferirti.
  6. Una volta superata la fascia esterna, dividere l’anguria in due parti sarà molto semplice. Un trucco è eliminare preventivamente il picciolo, poiché è la parte più dura del frutto.

A questo punto potete procedere in diversi modi per la presentazione.

Come servire l’anguria: tagli e forme

Ci sono molti modi per servire l’anguria: a fette, a ghiacciolo, a cubetti o a sfere. Ecco i metodi per preparare il frutto e portarlo in tavola.

Tagliare l’anguria a fette

Anguria tagliata a fette
Anguria tagliata a fette

Il modo più classico consiste nel tagliarla a fette. Dividetela prima a metà e poi in spicchi, facendo passare la lama del coltello tra le linee verdi scure della buccia. In questo modo, infatti, i semi si troveranno ben visibili e più facili da rimuovere.

Potete servire le fette intere oppure tagliarle perpendicolarmente alla lunghezza in modo da ottenere dei triangoli. Rimuovete o tenete la buccia in base alla vostra necessità.

Anguria tagliata a cubetti

Anguria tagliata a cubetti
Anguria tagliata a cubetti

Le fette di anguria invece possono essere servite intere oppure tagliate a tocchetti. In tal caso si consiglia di presentarle senza i semi, così da rendere il consumo più immediato.

Per tagliarle a cubetti abbastanza lineari dovrete prendere 1/4 di anguria e tagliarla a spicchi dello stesso spessore arrivando fino alla scorza verde ma senza reciderla. A questo punto tagliate la polpa dal lato lungo facendo dei taglia equidistanti così da ottenere giù i primi cubetti. Infine taglia la polpa lungo il bordo e metti i cubetti in una ciotola.

Ecco un video che capire bene come tagliare il cocomero a cubetti e senza sforzo, usando un’anguria piccola e più facile da maneggiare:

Anguria a disco o su stecco

Anguria tagliata a disco o su stecco
Anguria tagliata a disco o su stecco

Un altro modo per servirla consiste nel tagliarla a dischi. Per ottenerli procedete con dei tagli nel senso della larghezza di circa 2-3 cm di spessore. In questo modo potete preparare la famosa pizza di anguria oppure tagliarla a spicchi, proprio come si è soliti tagliare la pizza, e infilzare ciascuno su uno stecco per gelati.

Per creare qualcosa di più carino per i bambini, rimuovete i semi da ciascun disco e tagliate delle formine con un un coppapasta a piacere.

Sfere di anguria

Sfere di anguria
Sfere di anguria

Aggiungere il cocomero alla macedonia può essere molto divertente soprattutto se utilizzate un apposito scavino o scovolino (se non lo avete potete anche adoperare lo spallinatore per il gelato). Di dimensioni diverse, questi utensili permettono di ottenere delle bellissime sfere di anguria, ottime anche per preparare degli spiedini di frutta.

Amate anche voi questo frutto? Ecco tutte le nostre ricette con anguria!

5/5 (1 Recensione)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

consigli alimentari

ultimo aggiornamento: 13-07-2022


Siete a caccia di un dolce fresco? Provate la cheesecake ai mirtilli

Farfalle pomodorini e gamberi: calde o fredde, sempre deliziose!

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti