Burrata di Andria IGP: tutto su questo meraviglioso prodotto pugliese!

La Burrata di Andria IGP è uno dei prodotti italiani più invidiati in tutto il mondo, deliziosa se gustata al naturale e perfetta per realizzare tantissimi piatti.

chiudi

Caricamento Player...

Fa venire voglia di mangiarla solo a vederla. E una volta tagliata nel piatto, quando lascia andare il suo latte e rilascia tutti i suoi profumi, si vorrebbe che non finisse mai. La Burrata di Andria IGP è un formaggio tipico pugliese amato in tutto il mondo, buonissimo da mangiare al naturale, ma con cui si possono realizzare tantissime ricette in abbinamento ad altri deliziosi prodotti e ingredienti.

Non è facile risalire all’origine di questo meraviglioso prodotto, ma pare che l’idea si debba a Lorenzo Bianchino, un casaro che lavorava nel Parco nazionale dell’Alta Murgia verso gli inizi del Novecento. Pare che un giorno, rimasto bloccato nella masseria a causa di una tempesta di neve con il latte vaccino che avrebbe dovuto portare a valle, Bianchino diede vita a quella che noi oggi chiamiamo burrata.

Andiamo alla scoperta di tutto ciò che c’è da sapere su questo meraviglioso prodotto dell’eccellenza italiana.

Che cos’è la burrata di Andria IGP?

Molti, soprattutto gli stranieri, spesso la confondono con la mozzarella. La burrata è però un prodotto del tutto differente e realizzato in maniera completamente diversa. Se la mozzarella viene fatta a partire dalla cagliata, che si ottiene unendo il latte vaccino pastorizzato ai fermenti lattici e al caglio, la burrata viene sempre preparata cominciando dalla pasta filata della mozzarella, che però viene utilizzata solo come involucro per contenere la stracciatella, il cremoso ripieno della burrata. Ed è proprio tagliandola che si riconosce subito la differenza; ma anche il gusto è differente, con il suo sapore di panna, delicato ma deciso e saporito al tempo stesso.

Burrata di Andria IGP
FONTE FOTO: https://www.flickr.com/photos/johnjoh/

Burrata pugliese: idee e ricette

Il modo migliore per gustare un prodotto di eccellenza come questo è al naturale. Potete gustare la burrata su dei crostoni di pane caldo, o anche in un piatto con una spolveratina di pepe e qualche pomodorino come guarnizione. Ma innumerevoli sono le ricette che potete realizzare con la burratina di Andria IGP, a cominciare da una squisita pizza fatta in casa, fino a primi piatti sfiziosi e originali. Usatela come ripieno per dei ravioli o mantecateci un risotto per ottenere una consistenza cremosa. Insomma, con un prodotto così buono e versatile non dovete far altro che dare sfogo alla vostra fantasia!

Inoltre, la burrata è un formaggio che si abbina molto bene anche al pesce o ad altri prodotti di mare. Un abbinamento delizioso per realizzare un ottimo piatto è quello di gamberi e burrata: frullatela con un filo d’olio, sale, pepe e timo, scottate i gamberoni in padella per pochissimi minuti e serviteli sulla crema di burrata con un filo d’olio crudo. Un piatto velocissimo da fare, ma che sarà in grado di sorprendere i vostri ospiti a cena!

E se volete provare un’altra ricetta sfiziosa, che ne dite dei crostoni di burrata e cime di rapa? Una volta assaggiati, non potrete farne più a meno!

FONTE FOTO: https://www.flickr.com/photos/johnjoh/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!